Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tanka 12...
Un pomeriggio...
HAIKU N...
GUARDAMI...
Tony Ligabue,arte e ...
Dove batte il cuore...
il ragno e la mosca...
UNA GOCCIA...
La notte è una testa...
Gianna la matta...
Tu oltre il tempo...
e lì, dormire...
Ombra...
Simmetrie di pura me...
UN REGALO DAL CIELO....
Tana!...
QUALE REALTA’...
Old...
Il tempio...
IL TEMPO LADRO DE...
NOI NON CI CHIAMIAMO...
Luce...
Haiku n 9...
Nel calle brullo...
Addio...
Verso il mio infinit...
Aspetando Anna...
Sogno...
Vorrei...
AFORISMA La statu...
Ricordi sul muro...
SOLO UNA ROSA...
Nasce tutto per caso...
Gravita'...
E' BELLO...
Mia opinione su Poes...
Haiku 17...
la coscienza in vers...
Delfi...
Fogli di neve...
Addio....
Quando salivo i grad...
Eri....
Foulard...
DENTRO ME...
Essenza di un tempo ...
Un arcobaleno a nove...
Haiku 2...
Le nuvole della piog...
Reclame...
Telefonofobia...
Di neve e di sole...
Dubbio...
steli di rugiada...
Non c'ero quel giorn...
AMICI (terza e ultim...
Legare...
Eco di un addio...
DIRSI ADDIO...
Confusione in testa ...
Scrivi ancora...
Nell'attimo sublime ...
METAFORE (2)...
ANIME DI PIETRA...
Thipheret...
Argento...
Haiku 15...
LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il Turbamento

La vita è un pozzo fondo, senza fine
ch’è pieno zeppo di miserie umane,
per quanto tempo dura, sino a fine,
non son giornate che non siano vane.


Per quanti sforzi sono,per quanto t’opri,
per quanto ti dibatti ed arrovelli,
per quanto cerchi pace che bisogni copra
non v’è cosa che plachi quel cervello.


Non ragionamento che lo porta altrove,
non problemi di natura maggiore,
lo ritrovi ovunque e in ogni dove
ch’è tutto scuro, pur bianco colore.


Com’erba cattiva che su prato nasce
che estirpata con certosina usanza
in perseveranza presto rinasce
a dimostrare dell’uomo l’impotenza.


Così, quel turbamento, se si cheta
riemerge, all’improvviso, dopo poco,
nel cervello ritorna e non è quieta
e fin che la vita è fa questo giuoco.


Invero per chi ha credo è una sol via:
è quella d’aggrapparsi al Sommo Iddio.



Share |


Poesia scritta il 03/12/2011 - 18:25
Da nello maruca
Letta n.819 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?