Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Domani ancora noi...
Riflessioni...
Donna avvolta...
LA VITA...
LA NOIA SI VE...
Frenesie...
Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...
Lontano da qui...
Adesso......
Sul Tuo viso...
MARTA...
La vita e il mare...
I silenzi della nott...
Un giorno una person...
SOLO PER UN ATTIMO...
Natale...
Sole d'inverno...
Volo di uccelli...
All'ombra...
Finalmente...
Amare....
SE SOLO AVESSE UN CU...
Bella dentro...
gelida pioggia...
Persa...
A te che vaghi nell'...
bagnati di lillà...
COS' E' LA VIT...
Il pesciolino e il p...
La vita è negli occh...
Segnali...
Esordire....
Instabilità...
Haiku- l'angoscia so...
LA FEDE...
Prospettiva di un'Es...
Consapevolezza...
Sento il bisogno di ...
Prima di amare...
Un incontro per la v...
Fase di rotazione...
È Natale...
La poesia...
Il Natale che non c’...
Vita...
Vorrei amarti.......
A TE...
Il Paradiso terrestr...
HAIKU N.8...
Ricordo 'a notte...
...scappa fanciulla,...
Dicembre...
La bellezza dei prep...
Ninfea...
CASTELLI DI SAB...
Ma non ne abbiamo ab...
Stella Cadente...
SI L'AMMORE...
Il padre che sta dom...
La piovra...
Anche questa è vita!...
Canto libero...
SOGNI...
Ombre e precipizi...
matto...
Bigliettini...
Il cassetto terzo a ...
QUELLA TUA FOTO...
Vent'anni senza di t...
Per capire chi ti vu...
Ombra...
Un mondo migliore...
Di passaggio...
Dal mio balcone...
Vorrei poter ricorda...
DA SOLI NON SI...
DICEMBRE(acrostico)...
TU LUNA...
Un raggio di luna...
Mendico...
Ritratto...
La bellezza della vi...
Languidamente...
Poesia in Codice Del...
IO CREDO...
Rinunce...
Solo allora...
Il senso della giust...
Soltanto il tuo prof...
INTENSO SENTIMENTO...
Nel mio cassetto mag...
haiku ....non andò p...
La Vela...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Natale

Suono giunge indistinto in lontananza
e poco a poco parmi che s’avanza.
M’accosto lentamente alla finestra,
le flebil note annunciano un’orchestra.
Dal ciel a fiocchi lenta cade la neve
e su ogni cosa posa piano, lieve
Mentre l’orchestra sempre più vicina
Cristo ricorda e Maria Regina.
Le dolci note son della zampogna
che a valle scende giù dalla montagna,
accompagnata dal suon di chitarra
ci dice che Gesù è sceso in terra.
Il manto bianco a vista si disperde
e tutt’intorno ha ricoperto il verde.
Il vento porta il mugolio del cane,
il tocco festoso di bronzee campane.
La mamma ruota in casa indaffarata
a preparar frittate e pignoccata,
a frigger baccalà nella padella
e lenticchie condir nella scodella.
Per la famiglia questa è la gran festa;
tutti siam dentro:Il nonno in testa.
Nella modesta casa a due stanzette
siam tutti intorno al fuoco:I diciassette.
Ora si sente il sibilo del vento
quasi fosse d’orchestra altro strumento;
la zampogna prosegue il suo cammino
e noi contenti intorno al tavolino.
quel che di questa festa è più importante
è la serenità che intorno spande.
Nel cuor d’ognuno cessa ogni doglianza
poiché pervaso di dolce speranza;
di tutte le ricorrenze è la più grande
ed è per l’Universo la più imponente
giacchè di quest’oggi è lieta novella
del Redentore nato in una stalla.
Richiamati dai delicati canti,
degli Angeli dal ciel scesi gaudenti,
lo venerano i pastori trepidanti
e i re magi del lontano oriente.


Share |


Poesia scritta il 20/12/2011 - 22:44
Da nello maruca
Letta n.466 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?