Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Eterea...
Il Pirata...
Sommerso...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

passato

Stradine strette,
dove la neve e il gelo rendevano impraticabili.
Case di sassi testimoni di eventi e
di un tempo che fu.
Il suono delle campane scandiscono la vita
di persone dimentiche del tempo che passa.
Vecchine sedute davanti alle porte
desiderose di parlare con i rari passanti.
Paesi dove si respira una aria antica,
dove il tempo si è fermato.
Il cammino diventa lento,
i gesti misurati ,senza premura.
Bimbi che giocano liberi e spensierati.
protetti da un mondo
che inghiotte tutto e tutti
come una immensa voragine
che non lascia scampo.
Gattini passeggiano senza timore
sicuri di avere tante carezze.
Atmosfera secolare
che i monti proteggono
dall'incalzare della vita.


Share |


Poesia scritta il 04/09/2015 - 22:07
Da Maria Grazia Redeghieri
Letta n.398 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grazie a tutti per il vostro commento

Maria Grazia Redeghieri 21/09/2015 - 15:05

--------------------------------------

Un insieme di immagini che evocano pacatezza,
serenità, calma.
Forse un piccolo paese lontano dal caos e dal frastuono delle grandi città.
Trasmettono pace e bontà questi tuoi versi.

Maria Rosa Schiano 09/09/2015 - 02:14

--------------------------------------

Un insieme di immagini che evocano pacatezza,
serenità, calma.
Forse un piccolo paese lontano dal caos e dal frastuono delle grandi città.
Trasmettono pace e bontà questi tuoi versi.

Maria Rosa Schiano 09/09/2015 - 01:54

--------------------------------------

Risuona la dolcezza d'animo che evoca la purezza di un passato giocoso , spensierato e immacolato grazie al mito della neve. In tanti possiamo ritrovarci in questi versi che mettono a confronto il bianco puro dell'infanzia al grigio futuro che tormentandoci , ci ha tolto questo pezzo dorato della vita .Complimenti !

Lorena Aurelia Serban 05/09/2015 - 22:37

--------------------------------------

Piaciuta tanto, complimenti.

donato mineccia 05/09/2015 - 19:47

--------------------------------------

Versi che descrivono un mondo attuale ma parallelo; a misura d'uomo. Il logorio della città produce mostri e nasce la meraviglia quando ci ritroviamo in un passato che sarebbe opportuno divenisse futuro. Molto piaciuta.

luciano rosario capaldo 05/09/2015 - 13:39

--------------------------------------

Mi ritrovo bambino nei tuoi straordinari versi. Lieto weekend Maria Grazia.

Rocco Michele LETTINI 05/09/2015 - 12:01

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?