Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

TEMA: UN AMORE SUL W...
Il Poeta e la Montag...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Sommerso...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Come un canto fatato

A volte
dai miei pensieri rapita
fuoriescono parole
dallo scrigno del mio profondo
Svolazzano leggere
nell'aria a me davanti
Mi avvolgono fluttuanti
e prive di materia
come i sogni
Cosí fatte
di sostanza evanescente
ch'esce dal cuore
impalpabile
ma incorruttibile
Inarrestabile valanga
di emozioni e sensazioni...
Si formano pian piano
periodi sconnessi
poi si alleano
più o meno musicali
come un canto fatato
Ed è allora
che in punta di piedi
per non farle scappare
con una penna in mano
le imbriglio
ed imbrattando un foglio
nasce una poesia...


Share |


Poesia scritta il 08/09/2015 - 10:05
Da Maria Rosa Schiano
Letta n.405 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Sono le parole del tuo cuore, Davvero splendida questa tua poesia! Buona giornata,

Chiara B. 09/09/2015 - 11:00

--------------------------------------

Grazie a voi del vostro passaggio qui.
Per me è proprio cosí, la poesia non la scrivo a più riprese, limando e correggendo. È scritta cosí come viene al momento. Un attimo, un pensiero, le sensazioni...la ricerca d'una penna...

Maria Rosa Schiano 09/09/2015 - 02:26

--------------------------------------

Sono le parole alate, che nascono dal cuore e avvolgono fluttuando l'anima dell'autrice: una "valanga inarrestabile" che tracima le emozioni e le intime sensazioni. Ardua risulta l'opera che impedisca loro di scappare ed è così che, imbrigliandole con la penna, nasce la vera poesia. Poesia molto apprezzata. Brava, come sempre!

Arcangelo Galante 08/09/2015 - 16:14

--------------------------------------

...se dall'imbrattare fogli, nascono poesie così...allora imbratta a più non posso!!! Molto bella! Ciaooo

Fabio Garbellini 08/09/2015 - 15:56

--------------------------------------

Quale migliore via per donare una poesia se non quella intrapresa per catturare pensieri e trasformarli in parole dolci, compagnia del nostro tempo scandito da così dolci versi.
Molto piaciuta

luciano rosario capaldo 08/09/2015 - 15:38

--------------------------------------

Come un canto fatato che ammalia l'autrice lasciando i suoi sentimenti in adorabili versi... Sublime sequela poetica... Lieta giornata Maria.

Rocco Michele LETTINI 08/09/2015 - 15:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?