Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Buon Compleanno......
La magia dell'amore...
VERSO L'IGNOTO...
Scorre il tempo...
io vivrei una uova p...
Buone notizie...
Neve D'Amore...
Oggi...
La felicitā č la som...
La vita č attenzione...
OLTRE LE NOSTRE VITE...
Italia, patria di po...
Composizione n.381...
La nostra storia...
Apre di nuovo...
IL TRAMONTO DELL...
Pensieri...
Quasi certamente nel...
Uomini...
Insieme a te ricomin...
MI VIENI BENE...
L’altro viaggio 10/1...
La pizza sopraffina...
Campi desolati...
Lo speretatore dell'...
Amare amaramente...
Labbra...
Dedica ai non presen...
Impressioni...
PASCIUTI TARLI...
Non v'č esistenza pi...
Io, papā e il lago...
La luce nella nebbia...
La lapide di ghiacci...
Appartengo...
SOGNI...
Disegnerō l'amore...
QUANDO...
INNAMORATA...
Haiku 67...
Male oscuro...
Pensiero...
Stelle filanti (O te...
Ipnosi...
PRIVO DI LIBERTA'...
Nel deserto dell'ani...
Lui ti chiama...
A lavč la cāp o ciųc...
Morti Inutili...
I RIFLESSI DEL TRAMO...
Mare d'inverno...
ALL'OMBRA DEL GIGANT...
Spirito Ribelle...
Assiomi...
Archivio...
Pensieri e parole d'...
Le poesie...
Ciao MAMMA....
IL PITTORE DI PAROLE...
CARI ESTINTI...
Guardando il cielo...
Pratoline di marzo...
GIOCHI PROIBITI...
Risuona sul campanil...
In cerca d'ispirazio...
Stelle filanti (Benv...
Adagio...
Una notte irlandese...
si, so che lo sei...
Chi sa...
Mareggiata Del Cuore...
Fermati...
VITTORIA...
Poesia č......
Composizione n.380...
Sorride...
Piccole grandi felic...
Testimoni preziosi...
Occhi belli...
Immagina...
Io Filosofo Tu Ladra...
il Sole a Mezzanotte...
Il tuo sorriso...
IL CREATIVO...
Diapason...
Ultimo sogno...
Don Gesualdo 2...
LA NATURA SI R...
il guerriero...
LA MARGHERITA...
Il cannocchiale...
Venite...
Stelle filanti (Benč...
Nel profondo dell'an...
L' attimo...
PER LA MIA STRADA...
No...
Il dipinto...
E poi mi dicevi...
I colori del tempo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

A UNA BIMBA

Calde lacrime rigano il mio volto
un viso di bimba nella mia mente
nei suoi occhi atrocitā ho colto
spezzato la sua vita barbaramente.


Destino? No uomini dall'anima cattiva
mi domando perchč tanta violenza
mentre la gente assiste passiva
rinnegando della vita la vera essenza.


Tu che dall'alto osservi questo genocidio
ferma per un attimo la mano della guerra
che impavida in nome di un Dio
macina morte in questa povera Terra.


Giace immobile tra le braccia sanguinanti
di una madre che fugge disperatamente invano
siate dannati per sempre tutti quanti
voi che guidate della morte l'insana mano.


Sangue plasmato con putrido fango
sul quel corpicino ormai spento
colpa di non essere dello stesso rango
e sorda la rabbia dentro sento.


Altre vite spezzate inutilmente
in nome di chi? Di che cosa?
morire cosė precocemente
recidendo quel bocciolo di rosa.



Share |


Poesia scritta il 17/01/2012 - 10:23
Da MARIA MADDALENA SCANNELLA
Letta n.1201 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?