Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Quiescente......
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
PER FAVORE,POETI...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...
Sullo scoglio...
Er chiodo fisso...
Zacchete !...
Vivimi...
UN FIORE NEL CIELO...
AGOSTO...
Il Volo...
Punti di vista...
21 aprile...
I tuoi momenti...
Bugie allo specchio....
I figli piccoli sner...
In un giardino...
Il profumo della pio...
Come un \'albero...
PICCOLO AMORE...
Son fermo...
venere...
ALLA NOTTE...
Sul sentiero senza r...
Kathy dagli occhi di...
Platonica...
Vorrei essere un gat...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Utopia di un Paese Incantato

Lo immagino, lo sogno, lo vedo il mio paese incantato;
aperte le porte dell’antica villa a gai banchetti
per felici sposi,
aria di rinnovo nelle sue stanze,
fiori nuovi nel suo giardino,
persino le statue sorridono al ritorno di vita
per l’antica magione
e continuando per il mio cammino
incontro la vecchia latteria,
anche là: aperte le finestre, che entri il
vento che riporta in vita storie di casari;
i vecchi recipienti raccontano del buon latte
trasformato in profumato formaggio
e che i bambini imparino la storia contadina
di cui sono intessute le nostre radici!
Mi giro e ritrovo la scuola,
non più silente e vuota,
bensì riempita di voci,
anziani, bambini, donne e uomini, ragazzi
di ogni età,
tutti a rendere omaggio a questo edificio
circondato da un piccolo e curato parco.
Parco, questo, intitolato al nostro garibaldino;
sì perché il nostro paese incantato
rende omaggio alla memoria
di questo giovane ardimentoso,
che ha fatto
una piccola parte
nella storia dell’Italia.
Infine mi fermo e mi godo la vista del
bel palazzo dell’arciduca,
il suo rovinoso declino è stato fermato
e ora dà onore al nostro paese incantato.
Poco distante il vecchio Ceresone ricorda
il lavoro di antichi mulini
e ci invita a fare una bella passeggiata
lungo i suoi verdi argini.


Share |


Poesia scritta il 01/12/2015 - 21:22
Da Ivana Piazza
Letta n.314 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


...non dovrebbe restare solo un'utopia, ma diventare realtà! Nostalgica e molto bella, buona giornata!

Chiara B. 02/12/2015 - 11:13

--------------------------------------

Un verseggio d'incanto... sarà la beltà del paese? LIETA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 02/12/2015 - 09:30

--------------------------------------

Un quadro poetico e nostalgico, piaciuto moltissimo. Ciaooo

Fabio Garbellini 02/12/2015 - 07:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?