Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...
Abbandono...
FIDATI OGNI TANTO...
Donna ti amo....
Nello specchio dell'...
METAFORE...
Tutte le volte che h...
Se adesso sei nei mi...
La danza delle fogli...
Umida è l'aria...
Con l’incertezza del...
Delle tue mani...
Oltre la gente...
Fantasia...
Tanka 10...
FRAGILE...
La stagione nuova...
Oleandro...
Il canto dell'autunn...
Il Nulla e il Tutto ...
Le bambole...
Paura...
Haiku dolce...
Con i nostri pensier...
Nuotando...
AMICI (seconda parte...
Poesia breve - Tanka...
Prima neve...
NOTTE ESTIVA...
RIMARCHEVOLE NE FU L...
Gelo...
Lo scrigno...
Desiderio...
HAIKU COMMEMORATIVO...
Il Templare di Árnes...
L'Amore è magia...
Tra queste pareti...
Pensare a te...
Terra mia...
C\\\'é vita dentro u...
Vuoto...
REPROBI ANGELUS (IV)...
Tanka 9...
Addio...
La Quarta Testa di D...
Depressione, spietat...
...è azzurra...
Sensazioni 7...
ANCORAGGIO...
Trentaduesima sonata...
Io...tu...
Tanka...
la non accettazione ...
sapete cosa e' la...
Tu sei...
Le domande di Nicol...
Volgere...
L' amore della mia v...
Grazie d'autunno...
Ogni giorno che pass...
STO SOGNANDO......
Immortale...
Il Mondo intero....
La scomparsa di Gius...
Candido sorriso...
UN ADDIO (in memoria...
Haiku R...
Diventa mare...
LA MAGIA DEL GIORNO...
Voglie al vento...
Insolito Novembre...
L' alchimista...
Il cardellino di leg...
Un paradiso in città...
L'AVVICINABILE di Pi...
REPROBI ANGELUS (III...
Dolorem...
Io viandante...
Creatura...
Spiragli di sera...
SONO COSE CHE ALTRI ...
Basta poco…...
Ancora...
rischio e vivo...
Il tempo che non c\'...
IL BUIO MIO AM...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

19 Marzo

19 Marzo.


E’ l’alba, mi sveglio,
seduto sul letto mi guardo attorno
e non vedo nessuno,
mi sfrego gli occhi ancora assonnati.
Mi alzo, vado in cucina
apro il frigorifero,
il latte come al solito è scaduto,
mi preparo la colazione.
Seduto al tavolo silenzio, troppo silenzio,
mi guardo il telegiornale,
non sento nessun altro rumore
di quel fastidioso televisore
e penso,
sono un papà solo.
Ma mi rendo conto
di essere lo stesso un uomo fortunato.
Anche oggi mi sono svegliato.



Daniele



Share |


Poesia scritta il 21/03/2012 - 23:30
Da Daniele Righi
Letta n.1020 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?