Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un cielo stellato...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Attimo...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...
TROVARE LA FELIC...
Soltanto fortuna...
LA MORTE NEL CUORE...
Tra una carezza ed u...
INADEGUATEZZA...
L'usignolo malato...
Alpi...
STELLA...
Bisogna esercitare g...
Spot Lemondrink...
Dal mio giardino...
Ancor ti mostri all'...
La Historia Oficial-...
La dea bendata non c...
Memorie antiche...
Ho bisogno...
Luna...
UN FULMINE A CIEL SE...
GRAZIE ALL'AMORE......
MA CHE COLPA ABBIAMO...
Ritrovarmi...
Chiedi all'universo ...
Sognando gli aquilon...
Il simbolo dell'appa...
Chi pensa che, per e...
Isola che non c'è...
La cultura dell'amor...
E VIENE SERA...
INCOMPRESO SCAPIGL...
Notte...
C'eravamo tutti....
Prologo...
Senza nessuna cura...
NOI...
Suggestioni campestr...
LA LUNA...
Luna...
Afflato di luna...
In mezzo al gelo...
L’Alba del Serafino ...
Mai Nato...
Presunzione...
Le fou...
Le donne di Boldini...
ACQUA e VITA...
Mi sveglio......
Qui ed ora...
Aquilone...
Sei...
L' essere umano è ab...
Lo specchio...
Spazi incompresi...
Sogno...
FRANCOBOLLO...
Come quando piove...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Sulu ndi la notti

Iu fazzu u ferrovieri, e travagghiu di notti
quannu naiu passati, e quannu nàia passari
di notti senza putiri arripusari
taliu u cielu, pari a luttu, tantu e niuru
ogni cosa pari ccà dormi, i petri, l’arburi
pirsinu i lucumuturi misi vicini ndi binari dormunu
ni stu silenziu, chi mancu ndò campusantu si senti.
Ogni tantu, nu riddu cò so cri cri, rumpi sta paci
e di luntanu nu rumuri di na macchiana chi passa
e accussì forti chi pari chi e darrè e to spaddi
poi, di novu cala lu silenziu, mentri nu sciusciari di ventu
m’arriva ncoddu, e mma chiana nda carina.
N’tantu u tempu passa, arrivunu, e partunu treni
tagghiu e agganciu lucumuturi, mentri a lancetta di l’orologiu dà stazioni cuntinua a furriari
e iù cuntu i secunni, i minuti, e l’uri chi mancunu
pì irriminni ndà me casa, e n’filarimi intra lu lettu
e no mentri, pi passari lu tempu, fumu, e bivu caffè
m’assettu fora, e restu ndò silenziu di la notti
sulu ccà me ummira, chi mi fa cumpagnia
anzemula a nnu parpagghiuni, ccà furria attornu a nà lamparina.
e a luna chianu chianu si ni scinna
arrusbigghia lu suli, e poi si ni và a curcari.


® Leonardi Calogero - Jahweh59



Share |


Poesia scritta il 10/08/2012 - 21:41
Da Calogero Leonardi
Letta n.732 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


noto con estremo piacere che l'originalità regna sovrana anche nei commenti e non solo nei testi pubblicati

LeiOLui Periglio 11/08/2012 - 19:12

--------------------------------------

Miiii! che beddu stu sunettu....

LeiOLui Periglio 11/08/2012 - 10:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?