Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Promessa....
La domenica dei mort...
SIMILI...
FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Sulu ndi la notti

Iu fazzu u ferrovieri, e travagghiu di notti
quannu naiu passati, e quannu nàia passari
di notti senza putiri arripusari
taliu u cielu, pari a luttu, tantu e niuru
ogni cosa pari ccà dormi, i petri, l’arburi
pirsinu i lucumuturi misi vicini ndi binari dormunu
ni stu silenziu, chi mancu ndò campusantu si senti.
Ogni tantu, nu riddu cò so cri cri, rumpi sta paci
e di luntanu nu rumuri di na macchiana chi passa
e accussì forti chi pari chi e darrè e to spaddi
poi, di novu cala lu silenziu, mentri nu sciusciari di ventu
m’arriva ncoddu, e mma chiana nda carina.
N’tantu u tempu passa, arrivunu, e partunu treni
tagghiu e agganciu lucumuturi, mentri a lancetta di l’orologiu dà stazioni cuntinua a furriari
e iù cuntu i secunni, i minuti, e l’uri chi mancunu
pì irriminni ndà me casa, e n’filarimi intra lu lettu
e no mentri, pi passari lu tempu, fumu, e bivu caffè
m’assettu fora, e restu ndò silenziu di la notti
sulu ccà me ummira, chi mi fa cumpagnia
anzemula a nnu parpagghiuni, ccà furria attornu a nà lamparina.
e a luna chianu chianu si ni scinna
arrusbigghia lu suli, e poi si ni và a curcari.


® Leonardi Calogero - Jahweh59



Share |


Poesia scritta il 10/08/2012 - 21:41
Da Calogero Leonardi
Letta n.537 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


noto con estremo piacere che l'originalità regna sovrana anche nei commenti e non solo nei testi pubblicati

LeiOLui Periglio 11/08/2012 - 19:12

--------------------------------------

Miiii! che beddu stu sunettu....

LeiOLui Periglio 11/08/2012 - 10:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?