Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Lo sbaglio di una ro...
Da quell’ultimo (mio...
Nel silenzio ritrovo...
HAIKU 16...
Haiku (1)...
Il temporale...
San Lorenzo...
Vorrei essere un gla...
Meditando...
SICCITÀ...
Sentenza planetaria...
ONDE...
Il denaro è quella c...
La nuit de Aimèe...
Mezza estate...
Acqua 8...
SACCO A PELO...
Lettere filanti...
Pescherecci sul Luse...
STELLA CADENTE...
si dice sempre il l...
Storia di un seme...
Il velo del tempo...
Che nostalgia Obama!...
Al mio caro babbo...
Prendi il mio cuore...
Cavaliere errante...
A te...
E i pinguini non vi ...
LUOGHI DEL PAS...
Il rumore della risa...
Versi tersi....
Buone vacanze...
Zio Primo...
Ammonite...
L\' omino di latta...
Tu, la mia vita...
Senza armonia...
Una nota d\'amore...
Inverno...
Ormai è sera......
SCRITTURA AGOSTO...
Compleanno...
Un'altra vita mi ucc...
NEL CUORE DEL MONDO...
Il veliero...
L’uomo del buonumore...
Bella e lucente...
AMO LA SOLITUD...
CLOCHARD...
Tinte tenue...
Nuraghe Losa...
Per i veri amici, co...
Il Privilegio...
Torneranno a cadere ...
La corona di alloro...
Nell'azzurro...
Margherita...
Notte di rugiada e g...
La farfalla di Falco...
LUCE CREMISI...
Gladiolum detto di p...
Avere una mente calm...
MILLE E NON PIU’ MIL...
Polvere di farfalla ...
RICAMI...
HAIKU 15...
Baci casti...
Miseri resti...
Del Sole...
L'ironia della besti...
Trovano posto verso ...
Chi sa e finge di no...
Fiamma...
Soffermati...
Ma quanto tempo......
LA COSCIENZA...
Senza permesso...
Morire senza morte...
Silenzio dei pensier...
Marea...
La sera ad agosto co...
Livia...
La vita è un viaggio...
Bisso...
canzone triste...
Farfallina colorata...
Murales...
Parodia di Volare di...
Il mocio...
Il suo albero...
Con ottimismo...
ACQUA...
SATELLITE...
I promessi sposi del...
Agosto...
La notte nel mirino...
Nel mantello della n...
EMOZIONI...
DI DOMENICA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Lo Scoramento

Solo mi sento e desolato pure
dacchè a mancare vennero le cure
di quanti nutro affetto e amore puro
e dall’or lo tempo m’è amaro e duro.


I vecchi affetti tutti in cor li tengo,
spiritualmente tutti a me li stringo
che se puranco, sono fuggiti via
parte sono sempre della carne mia


L’immagine di mamma tengo avanti
che mi consola per i tanti assenti;
zitto, pà, dice col sorriso mesto
sii negl’affetti ognor vigile e lesto.


Ma anche stamane mi fui ancor deluso
notando a fratel mio lo cuore chiuso
giacchè incontrato accennai un sorriso
ma lui restossi fermo e tetro in viso.


Allor bruciommi il petto tutto quanto
e mesto mi restai e deluso alquanto
poiché l’alma si ravvivò al tormento
ed ogni speme persi in quel momento.


Voce mi venne dell’amata Mamma
che muta sussurrommi flemma, flemma:
non dare peso a quanto capitato,
sia il tuo fratello ch’ai da sempre amato.



Share |


Poesia scritta il 16/08/2012 - 00:20
Da nello maruca
Letta n.1098 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?