Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Stampe antiche...
L'amore vero...
LA CORSA DELLA ...
Nebbia...
Con altre mani ti ac...
Se timoniere della n...
Ti amo...
La famiglia è la rad...
IL BACIO...
La pentola di fagiol...
UN AFFARE CON IL DIA...
Una volta la famigli...
L’altro viaggio 6/16...
Nonno sprint...
I SOGNI NEL CASSETTO...
Ci rinuncio...
Assopito...
AL MIO CONVENTO...
Le cicatrici del cuo...
Notte di Velluto Vio...
Averti qui...
SILENZIO...
Promesse...
Caro diario...
La fontana della con...
Scorcio d'inverno...
Il pasto nudo...
MAGICO ISTANTE...
Nell'aria (concors...
La via senza ritorno...
RINASCIMENTO...
A volte il passato f...
VIVI!...
Senti come corre que...
L’altro viaggio 5/16...
Sospesa nel silenzio...
In quella spiaggia d...
Il Viale della solit...
Inno al verso...
L'inverno e il suo c...
Laura...
Viviamo...
Una stretta di mano...
Se generi pace e luc...
I ricordi del cuore...
ADESSO...
Haiku 90...
LA POLITICA ITALIANA...
Una vera amica...
AL GUFO!...
14012021...
SENESCENZA TUA ...
Pelle scura...
Mi attendono i coniu...
Haiku 22...
padre mio...
Composizione n.344...
Poesie...
L’altro viaggio 4/16...
I CONTORNI DELLE NU...
La vita è un treno i...
La fatica è la monet...
Resurrezione...
L'attesa...
DOVE SEI?...
Tra il vento dei ric...
Melodia dell'anima...
Non rinascerò più!...
La gentilezza è un s...
Il conto...
RITORNO ALLA VITA...
i doni della vita...
Chiunque Tu sia...
Ercolano...
Gennaio...
Non tutti hanno la p...
Isolamento...
Per sempre...
Condivisione...
E dopo il silenzio (...
Azzurro mare...
La scuola diventerà ...
Un Bacio...
L’altro viaggio 3/16...
Ultimo giorno dell'a...
IL TRENO DELLA FELIC...
Stasera...
Ti accorgerai di ciò...
Poesia Haiku...
Haiku 21...
IL SOGNO È UN ALLARM...
Pagine al vento...
Come nasce un amore...
Il profumo dell\'ani...
Vivere...
Sei come quegli abbr...
L'amore è...
Il ponte...
Datevi un abbraccio ...
Contemplando il vent...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Lo Scoramento

Solo mi sento e desolato pure
dacchè a mancare vennero le cure
di quanti nutro affetto e amore puro
e dall’or lo tempo m’è amaro e duro.


I vecchi affetti tutti in cor li tengo,
spiritualmente tutti a me li stringo
che se puranco, sono fuggiti via
parte sono sempre della carne mia


L’immagine di mamma tengo avanti
che mi consola per i tanti assenti;
zitto, pà, dice col sorriso mesto
sii negl’affetti ognor vigile e lesto.


Ma anche stamane mi fui ancor deluso
notando a fratel mio lo cuore chiuso
giacchè incontrato accennai un sorriso
ma lui restossi fermo e tetro in viso.


Allor bruciommi il petto tutto quanto
e mesto mi restai e deluso alquanto
poiché l’alma si ravvivò al tormento
ed ogni speme persi in quel momento.


Voce mi venne dell’amata Mamma
che muta sussurrommi flemma, flemma:
non dare peso a quanto capitato,
sia il tuo fratello ch’ai da sempre amato.



Share |


Poesia scritta il 16/08/2012 - 00:20
Da nello maruca
Letta n.890 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?