Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ah...noi donne...
La cuffia...
Nessuna sete se non ...
'A nascita do criatu...
Ictus...
Di sere d'autunno...
il declino del mondo...
Haiku A...
I colori del cielo i...
UN VIAGGIO FANTA...
La musicista...
Nella nebbia...
Haiku n°12...
Haiku 3...
carcame...
Io ti amo....
Il tradimento...
Jeanne Hebuterne...
Magnolie...
stringimi...
Sentii il candore de...
Sesso, droga e......
Distillato...
Fratel Saio...
Il perdono...
Si cerca nel fiore: ...
Quello che mi hai da...
HAIKU N. 16...
La Sacra Famiglia...
L'ora...
E così io un giorno ...
Prospettive dinanzi...
CERCANNO ‘N SOGNO ...
Ho bisogno di qualco...
Strofa 20ª...
TERRA POESIA DEI...
Non esser triste...
Sono solo coincidenz...
Coccole affettive...
Ferite / fiori...
mamma...
Haiku G...
Quel sinistro frusci...
Il viandante...
Un abbraccio è un po...
Siamo piccole matite...
sfuggente...
Gli chiesi: denudami...
Paraventi ai venti e...
SPARSI FRAMMENTI...
Geranio nero dedicat...
Sei...
Bianco e nero...
Felino...
Presepe in movimento...
Canzone d'amore....
L'alberello...
Due, ma uno....
SCRITTURA SILENZIOSA...
Notte silenziosa...
Il più grande idiota...
Bosco della poesia...
Non siamo padroni de...
ROSA...
LA FELICITA’. Uno sc...
misericordia...
Tanka 2...
Window...
Honey...
Abitudine...
SORRISO...
Obiettivo...
Malinconico stomp...
Non tradirmi...
Un attimo...
Filigrane di betulle...
La ragnatela...
HAIKU P...
Specchio...
Dimenticata...
storia...
ESSENZA...
CERTEZZA 2...
Cugini? Mai!...
LA FANTASIA...
Hai mai provato...
Tremore...
La quantità fa solo ...
IL MONDO al GELO...
A te che arriverai...
Tanka 1...
Haiku n°11...
Il distacco...
Il sopore della poes...
Volare nella tempest...
Dolce umano...
La sconfitta degli u...
Decisioni difficili ...
La donna di carta,...
Tanka 14...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il Rimorso

Ogni mattina allo spuntar del giorno,
all’apparire dell’attesa aurora
sorgesse sole oppur spirasse bora *
o ch’estate fosse o piovoso inverno


senz’alcun’ indugio al campicello
sperando metter qualcosa nel paniere
t’avviavi alla ricerca giornaliera,
con chissà qual’altre idee nel cervello:


Quante volte fu la ricerca vana,
spesso il ritorno fu triste e deluso
chè vuota fu la cerca quotidiana
ed altro giorno in fame fu concluso.


Nel desolato, teterrimo abituro
sfumata la speranza del mattino
tutt’intorno t’appariva più scuro
ma la speranza non avea confino.


In quegl’anni di diffusa carestia
anco d’affetti,nonna,fosti scarsa.
Povera in tutto, o nonna, io nol capia
perciò lo cuore me lo stringe morsa.


Grande, se poco avessi riflettuto
t’avrei qualche sospir, forse, lenito.
nol feci, nulla or posso, t’ho perduto!
Il rimorso mi rode all’infinito.



Share |


Poesia scritta il 17/08/2012 - 10:52
Da nello maruca
Letta n.598 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?