Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Cercano ovunque Most...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
Un mare verde...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...
TROVARE LA FELIC...
Soltanto fortuna...
LA MORTE NEL CUORE...
Tra una carezza ed u...
INADEGUATEZZA...
L'usignolo malato...
Alpi...
STELLA...
Bisogna esercitare g...
Spot Lemondrink...
Dal mio giardino...
Ancor ti mostri all'...
La Historia Oficial-...
La dea bendata non c...
Memorie antiche...
Ho bisogno...
Luna...
UN FULMINE A CIEL SE...
GRAZIE ALL'AMORE......
MA CHE COLPA ABBIAMO...
Ritrovarmi...
Chiedi all'universo ...
Sognando gli aquilon...
Il simbolo dell'appa...
Chi pensa che, per e...
Isola che non c'è...
La cultura dell'amor...
E VIENE SERA...
INCOMPRESO SCAPIGL...
Notte...
C'eravamo tutti....
Prologo...
Senza nessuna cura...
NOI...
Suggestioni campestr...
LA LUNA...
Luna...
Afflato di luna...
In mezzo al gelo...
L’Alba del Serafino ...
Mai Nato...
Presunzione...
Le fou...
Le donne di Boldini...
ACQUA e VITA...
Mi sveglio......
Qui ed ora...
Aquilone...
Sei...
L' essere umano è ab...
Lo specchio...
Spazi incompresi...
Sogno...
FRANCOBOLLO...
Come quando piove...
Sul nascere dell'inv...
C’era un volta…...
La Bimba...
VENDESI APPARTAMENTO...
Tutto in un pensiero...
RICORDANDO MIA ...
La mia fantasia è il...
pensieri d'autunno...
COME STAI???...
L'untore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il Rimorso

Ogni mattina allo spuntar del giorno,
all’apparire dell’attesa aurora
sorgesse sole oppur spirasse bora *
o ch’estate fosse o piovoso inverno


senz’alcun’ indugio al campicello
sperando metter qualcosa nel paniere
t’avviavi alla ricerca giornaliera,
con chissà qual’altre idee nel cervello:


Quante volte fu la ricerca vana,
spesso il ritorno fu triste e deluso
chè vuota fu la cerca quotidiana
ed altro giorno in fame fu concluso.


Nel desolato, teterrimo abituro
sfumata la speranza del mattino
tutt’intorno t’appariva più scuro
ma la speranza non avea confino.


In quegl’anni di diffusa carestia
anco d’affetti,nonna,fosti scarsa.
Povera in tutto, o nonna, io nol capia
perciò lo cuore me lo stringe morsa.


Grande, se poco avessi riflettuto
t’avrei qualche sospir, forse, lenito.
nol feci, nulla or posso, t’ho perduto!
Il rimorso mi rode all’infinito.



Share |


Poesia scritta il 17/08/2012 - 10:52
Da nello maruca
Letta n.676 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?