Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Un cielo stellato...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...
TROVARE LA FELIC...
Soltanto fortuna...
LA MORTE NEL CUORE...
Tra una carezza ed u...
INADEGUATEZZA...
L'usignolo malato...
Alpi...
STELLA...
Bisogna esercitare g...
Spot Lemondrink...
Dal mio giardino...
Ancor ti mostri all'...
La Historia Oficial-...
La dea bendata non c...
Memorie antiche...
Ho bisogno...
Luna...
UN FULMINE A CIEL SE...
GRAZIE ALL'AMORE......
MA CHE COLPA ABBIAMO...
Ritrovarmi...
Chiedi all'universo ...
Sognando gli aquilon...
Il simbolo dell'appa...
Chi pensa che, per e...
Isola che non c'è...
La cultura dell'amor...
E VIENE SERA...
INCOMPRESO SCAPIGL...
Notte...
C'eravamo tutti....
Prologo...
Senza nessuna cura...
NOI...
Suggestioni campestr...
LA LUNA...
Luna...
Afflato di luna...
In mezzo al gelo...
L’Alba del Serafino ...
Mai Nato...
Presunzione...
Le fou...
Le donne di Boldini...
ACQUA e VITA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Fanciulla

Par voglia entrare tu pria ancora
che scocchi l’ora al tempo dell’amore,
d’esso a scoprire passione e ardore
lasciando primeggiar l’ingenuo core.


Alla tua etate, bambola, son sogni
ch’anno parvenza di sincero affetto
ma spine,tosto,sono,poi, in petto
avverso impulso nobile ch’agogni..


Fermati pria che tardi ancora poi sia,
non dare sferza a tempo che già corre,
sii pulit’acqua che a ruscello scorre
lenta, cristallina: Tal tua puerizia sia.


Non si può dire a notte: Corri, giorno
rivoglio che risposta essa darebbe:
Colui che pria mi fece e poi mi crebbe
lo tempo dell’andar ridona a torno. * * Ritorno


L’acqua che scorre da montagna a mare
spumeggiando serpeggia infra pietrame
e sponde e,se corso ha deviato infame,
dritta prosegue e va,comunque, in mare.


Fanciulla,indi, da retta via non deviar
che pur se cammino par lungo e storto
è , invece, il più diritto e lo più corto
e consente al proseguir lo dolce andar.


Non precorrere il tempo, lascia che passi.
Parti ch’è fermo ma corre a lunghi passi.
Verrà lo giorno che aprirai lo core
per consacrarlo al tuo unico amore.


Saltando, fanciulla, non si tocca luna
e nelle lande perisce bionda e bruna.



Share |


Poesia scritta il 23/08/2012 - 12:40
Da nello maruca
Letta n.832 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


La gioventù si sà, ha fretta, brucia, corre, non ascolta, non aspetta. simpatica poesia, ciao

Claretta Frau 24/08/2012 - 14:24

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?