Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

All'improvviso...
Fossi un Jurgen Scho...
Accomiato...
Senza rete...
QUELL'UOMO VENUTO DA...
Ti ritroverò...
Rondini ieri e oggi...
C'è chi vive per ess...
La palude di cristal...
Come foglia che cade...
haiku...
QUANDO I SOGNI ...
Quella porta chiusa...
La Bellezza e il Tem...
Canto d'Autunno...
A te che stai in una...
24:00...
Ossi di seppia...
Profumo di vita...
Al giorno d’oggi sia...
Mia Regina...
ROBIN HOOD...
Vi siete dimenticati...
Le parole...
Parole accartocciate...
Metalla...
Un pò di mistero...
Gelido vento...
MURI...
cara stella...
SCIAMITO CONTROVERSO...
Accanto a te...
Ogni percorso di vit...
Macerie...
Haiku (4)...
UNO SPIRITO TRA ...
Il richiamo...
Fata del Bosco...
Settembre...
Abissi...
22:00...
Lollove...
Haiku 84...
Immobile calma...
Son le frasi...
NOI SCONOSCIUTI...
Ar core nun se coman...
Nella Notte...
Gente...
20:00...
Rimpianto...
Preghiera....
Siamo piume al cospe...
Fine estate...
Diva...
L’ORA DEL TRAMONTO...
SENZA REGINA...
A TE PICCOLINA...
Sentirti...
Le stelle cadenti so...
Dove sei...
Autunno che viene es...
La prima volta che t...
Haiku 2...
La sera...
Giorno di sole...
Mancanze...
Nostalgia...
Eccomi...
18:00...
Ogni tanto s'affacci...
Il respiro delle mar...
Come ogni alba...
Sulla foto gocce di ...
Chi il principio per...
Piccola...
Preferisco l'amore...
Aforisma Sul bord...
La danza del cigno...
Lei non mi abbandona...
NOSTALGIA RIFUGIO ...
Lara e Frank...
TRATTI...
Haiku 83...
Nato in Settembre...
NostalgicaMente...
16:00...
La giostra....
nostalgia di primave...
L'Aurora....
Amor in core...
Isola di San Giulio...
Non di lassù...
LA STANZA DEL ...
Pezzi di anima...
Rosa d'Autunno...
ESSERE SETTEMBRE...
Estate morente...
Sensazioni...
Lettera aperta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il Vento e la Quercia

Ulula il vento, non si cheta, incalza,
ora alberelli piega ora altri innalza,
ora a dritta soffia e ora mena a manca
e donde passa d’ogni cosa ammanca.


Le foglie da su gli alberi divella
in ciel le innalza e, poi, le mulinella
indi le abbassa fino a fondo terra
tante ne innalza ancora, altre sotterra.


Ingagliardito di sì tal possanza
verso l’annosa quercia, forte, avanza
ma per quanto soffia, urla e si lamenta,
per quante volte l’assalto ritenta


della sua forza sente il fallimento.
La quercia resta là, non ha spavento
e del rabbioso vento par che rida
mentre immobile accetta quella sfida.


Rùgge, ora, il vento, freme, si tormenta,
s’innalza, s’allontana, indi, ritenta,
con furiosa lena, di poi, si scaglia
ma a contatto di quercia si frastaglia.


Son radicata qui da trecent’anni
immagina se temo te e i tuoi danni;
così la quercia sussurra all’udito
mentr’esso di tal possa inorridito


sen corre via sbuffando, indebolito.



Share |


Poesia scritta il 26/08/2012 - 18:50
Da nello maruca
Letta n.965 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Io Sono,
ti ringrazio per la bontà che hai nel leggermi.
Un saluto.

nello maruca 28/08/2012 - 16:19

--------------------------------------

complimenti è bellissima....

Io Sono 27/08/2012 - 12:08

--------------------------------------

Enio, i tuoi apprezzamenti mi giungono graditi e, ti sarei ancora maggiormente grato per qualche tuo suggerimento che porterebbe di sicuro a migliorarmi.
Un caro saluto.

nello maruca 27/08/2012 - 10:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?