Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un avvocato , un sov...
Chiederò mare in bur...
HAIKU 2 + 2...
Deponete le armi...
LA MAFIA...
Presa e vinta...
PROSEGUI IL VIAGGIO ...
L\'immenso...
Biancori...
Rime intorno a un ci...
In un mondo d’amore...
Sogni di bimbi...
Chiamala arte...
La fine del sogno di...
La giostra...
Divenire...
Contatto...
Il mondo all'impro...
Maria Bergamas...
Celeste sincronismo....
Coda alla vaccinara...
Dea Natura (Concorso...
Arcobaleno di pace...
EMOZIONI...
Forse il Mare...
L'Amor Fraterno...
OCHE GIULIVE...
SOSPESI...
Intercessione...
DEDICA A CYRANO ...
BASTANO POCHE RIGHE....
L'ombra di un fiore ...
Il valore di esister...
Gigli bianchi...
Poesia...
Mariposas...
E ti penso......
Se mi portassi con t...
ICEBERG...
Fine di un amore......
Gabbiani...
Siamo atomi strettam...
Virgole del passato...
L'ultima storia d'am...
Fra le note...
CAMPANE FESTANTI...
Gesù...
LA MUSA E IL ...
Il Soffio...
La vita presenta il ...
Uomo di mare, e di r...
La pioggia...
La rinuncia...
Di quella pira l'orr...
PICCOLI GIOVANI ALBE...
Stefano D'Orazio...
Da quando sei entrat...
E' ora...
Dov' è il presente s...
TUTTO CIÒ CHE IN UNA...
l'ammiratore...
Denominazione non co...
Superfluo...
I piccoli cervelli h...
Portami da lui...
Grovigli d\'inchiost...
Dolente passo...
SEI LA TERRA E LA MO...
Non si trapassa … si...
Passeggiata tra la n...
MARE CON BIMBO...
Streghe malvagie...
MISTICO ASCETA...
I vuoti dell’anima c...
Composizione n.347...
L'imbonitore...
Sei le parole che su...
Stupore...
L'INDEFINITO...
Rimpianto...
MARGHERITA...
La felicità di alcun...
L’oasi d’amore...
Invano...
Le fredde parole non...
Vorrei scrivere anco...
Ad occhi chiusi...
Quasi estate...
GIORNI DA SCOPRI...
L\'AMICA CHE CERCAVA...
Sei tu...
Inchiostratura su ma...
Resta ancora......
Se Dio vorrà...
La foresta non resta...
Passepartout...
La salita al monte L...
PERCORSO GUIDATO...
Canta il pensiero di...
Quando hai paura del...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il motore della società è il denaro

IL MOTORE DELLA SOCIETA' E' IL DENARO


Si può parlare d'amore
ma fino ad un certo punto.


Ogni giorno spunta il sole
e c'è chi riesce a vederlo
e chi si nasconde nel buio.


Si può amare la natura
e chi la tocca,
chi la muta.


I veri interessi
sono altri
ed altre sono
le metriche di misura.


Si può essere Santi,
angeli e brava gente.....


ma a cosa serve?


Non serve a niente.


Ci si può sentire
forti ed immortali,
umili o criminali
ma quello che conta,
ciò che apre tutte le porte


sono i soldi, i soldi
e solo i soldi.


Si fa tutto per il denaro.


Si vende qualsiasi cosa
compreso il proprio corpo.


Si arriva a vendere la propria madre,
la moglie i propri figli.


Si uccide per i soldi,
non si guarda in faccia nessuno
ed anche tra parenti
bisogna guardarsi le spalle
dai coltelli affilati,
dal veleno dei serpenti.


Ed allora il maledetto denaro
è il Dio degli stronzi,
dei giusti e degli Dei sbronzi
d'oro, gioielli, preghiere
e offerte in soldi,
soldi e sempre soldi.


I figli crescono
e quello che vogliono
è sempre la stessa cosa.


Molte persone si sposano,
fingono di amarsi
ma sotto sotto
son sempre loro i motivi leganti.....


i soldi
e per i soldi
si è tradito anche il Figlio di Dio,
messo in croce per trenta denari
ed un bacio sulla guancia.
@Gianny Mirra



Share |


Poesia scritta il 30/12/2012 - 14:25
Da Gianny Mirra
Letta n.836 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie
qualche mese fa scrissi su un mondo fatto di soldi,
giorni dopo lessi qualcosa di simile da un altra persona,
in seguito vidi il video reale "vivere senza soldi", protagonista una professoressa che abbandona tutti i suoi averi affrontando
un'altra vita
Adesso anche tu e probabilmente qualcun altro si è disgustato come noi e dice basta.
Anche se è odioso vedere il mezzo di comunicazione più potente, forse mai esistito, usato così superficialmente (infatti mi sono riscritto da 2 giorni)
Sei su Facebook Gianni?
Vorrei parlarti. O meglio sriverti.

Emanuele Zito 03/01/2013 - 18:01

--------------------------------------

Sei un grande!

Emanuele Zito 01/01/2013 - 03:58

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?