Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

HAIKU Z...
Favola sotto il ciel...
Un giorno come tanti...
la spalla...
Vinca il migliore?...
Storia di una badant...
Il suono dei mostri...
Sorriso di stelle...
Sentirti...
Stagno...
Il pettirosso...
Chi salva...
Da Epigrammi Notturn...
Come hai potuto (ded...
Haiku n° 12...
Lo spettacolo più be...
Minimalismo siamese....
SEMBRA IERI...
Piccole Ali...
Che possa toccare un...
FINE DI UN AMO...
Non umana...
Portami via...
Notevole...
Dedicata a Grazia Gi...
I miei labirinti...
Metamorfosi...
La ragazza delle mil...
E' quando aspetti un...
Farfalla....
ANCORA ACCANTO A ME...
Sonno...
Storia di una badant...
La collezionista...
Si dice...
Stanca serata...
Nuvole e Gabbiani...
Andiamo avanti così...
Igor Michail...
Dell’inviolabilità d...
Canto del dove i sen...
Dammi...
In tempo di guerra...
Trilussa...
INCANTAMENTI...
IL BACIO...
Scorrono i giorni...
L'ARIA DEL MATTINO...
Haiku 66...
Cresco...
Il Dubbio...
Questa notte...
Nonostante tutto...
Sono figlio di una p...
Nuovo infinito...
AI MIEI FIGLI... ...
Terra di nessuno...
Ancora oggi siamo....
La Magia d'un tempo...
Diamanti...
L'OMBRA DEL PASSATO...
Il messaggio di Pasq...
la lunga strada per ...
A piedi nudi...
Storia di una badant...
A MIO PADRE...
Dedica...
Il bambino prodigio...
Siamo diversi per l...
Via del Sito...
L’identità...
L'inferno è sulla te...
I giovani e la crisi...
MILLE FORME...
HAIKU V...
Di quel sentire come...
Destino DiVino...
Il riflesso...
IL MONDO MUORE...
Se volessi dar credi...
Strofinaccio...
La quercia caduta d...
TORTA SOFFICE PALPIT...
Certi giorni d'inver...
Smile...
Fragranza di te...
Hai trovato una vecc...
Seta e profumi...
come......
Libertà...
Vivaddio...
Il vecchio porto...
Si fa giorno...
Tanka 24...
Semplici....
Estraniamento...
Stelle...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
SOGNANDO L' AMORE...
IL NATALE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Lavorare per un vampiro

Mio figlio è consunto, smagrito
perennemente assonnato.
Esce di casa quando fa notte.


Pallida figura emaciata,
ha gli occhi scesi, abbacchiati.

No! Non è un discotecaro
e nemmeno un drogato.

Ha ventidue anni
e da quando ne aveva diciotto
lavora per un vampiro
tutte le notti.


Si fa succhiare il sangue
alcune volte per dodici ore di fila,
guadagna
settecento cinquanta euro al mese,
non è un donatore
fa il panettiere.



Share |


Poesia scritta il 24/01/2013 - 15:36
Da Claretta Frau
Letta n.592 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Purtroppo spesso, nonostante si viva in una repubblica fondata sul lavoro, non possiamo scegliere quello che vorremmo, ma dobbiamo adattarci. Ed è già molto, in questo frangente, se si trova!

Andrea Guidi 25/01/2013 - 18:29

--------------------------------------

La tua profondità ha riempito i miei occhi.
complimenti.

Io Sono 25/01/2013 - 18:05

--------------------------------------

Chi più e chi meno, siamo tutti nella stessa barca, Claretta. Purtroppo i nostri governanti stanno facendo delle nostre vite in questa nazione, un vero inferno. Pensa che tra qualche mese avremo Berlusconi di nuovo al potere e li ritorneremo ad essere ridicolizzati e visti come dei pagliacci in tutto il mondo. Brava, complimenti per la tua bella poesia

Gianny Mirra 25/01/2013 - 16:02

--------------------------------------

Prende già dal titolo. Bella la poesia, ironica al punto giusto, acuta analisi di realtà comune a molti ragazzi. Aspetto di leggere una prossima poesia dal titolo " il lavoro che volevo" .

Daniela Cavazzi 25/01/2013 - 15:53

--------------------------------------

Speriamo Carla grazie del passaggio. ciao

Claretta Frau 25/01/2013 - 14:16

--------------------------------------

Scritto in versi ma legittimo e giusto risentimento.. noi li curiamo,li tiriamo su al meglio .. contiamo i loro respiri e poi!...
In questa Italia malata, anche questo dobbiamo vedere occhi stanchi e visi emaciati di ragazzi sfruttati e mal pagati!Speriamo in tempi migliori...

Carla Davì 25/01/2013 - 14:11

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?