Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
È AUTUNNO...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il divoratore di anime

Pulviscolo nell'aria
satura di scintille
che salgono
a spirale.


Nella tomba del cuore
le sepolture del dolore
tengono stretti
i loro segreti.


Occhi coperti di vernice
non vedono la pelle imprigionata
dentro fili e fili
di ferro spinato.


Nelle foreste del cervello
alberi voraci
di nebbia e buchi neri.


Granelli di zolfo
bruciano su petali rosa
color carne.


Sono i miei amori,
umiliati, torturati,
sprofondati nelle palpebre secche
dei miei ricordi.


E mangiano anime smarrite
che inseguivano certezze
mai avute.


Tagliate da fari freddi
come lame di coltelli
che dividono il bene dal male....


il divoratore di anime
segna con una croce
le stelle che prima o poi
saranno il nutrimento
della sua solitudine.
@Gianny Mirra



Share |


Poesia scritta il 30/01/2013 - 17:39
Da Gianny Mirra
Letta n.631 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Graffiante ed intensa sin dai primi versi ...si legge tutta d'un fiato,avvincente sino alla fine ... molto bella.

Carla Davì 01/02/2013 - 21:29

--------------------------------------

bella bella! :)

nanà nicotera 01/02/2013 - 01:42

--------------------------------------

Grazie, Daniela, Claretta, Emanuele. Un saluto a tutti voi

Gianny Mirra 31/01/2013 - 19:48

--------------------------------------

bello questo divoratore di anime che alla fine si riscopre con un anima.solo alla fine?chissà.ciao

Claretta Frau 31/01/2013 - 19:27

--------------------------------------

Intensissima, un ritmo incalzante, figure metaforiche molto belle e interessanti. Complimenti. Bellissima

Daniela Cavazzi 31/01/2013 - 17:58

--------------------------------------

Appena ho iniziato a leggere ti avevo già riconosciuto

Emanuele Flow Zito 31/01/2013 - 16:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?