Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Scendere...
Un velo sottile...
Il contrasto dei col...
Per...sopravvivere...
Lingue lunghe...
Il violinista...
Com'è difficile.......
Arrivare alle stelle...
Perchè piangi?...
haiku a...
Libertà...
Per Te...
Il Maggiore Lionel W...
Venti di guerra...
La vita come le stag...
Anima e corpo in gin...
GALLI...
Se entri nella mia v...
Argonauti...
SONO UN ANGELO...
Moda...
Il primo amore...
Il forestiero...
Più dai risorse, buo...
Soverchio...
Questo amore impossi...
Distopico...
Mormorio di bandiere...
Le cento candeline...
Come in trincea...
L’immaginario si fon...
Il piacere guasto...
Oltre le rughe...
Ti guardo...
TRAMONTO...
Betelgeuse...
L’Atmosfera misterio...
IL DIALOGO...
Spicchi...
PRIMAVERA COVID...
Lo sgretolarsi di az...
A LUCIANA...
Il colore della giov...
LA MAREA E L' ...
SILENZI...
La sensibilità non è...
Pensieri solitari...
Tutto ciò che viene ...
Composizione n.385...
ACQUA...
Firma...
L'ANGELO...
A Ilaria...
vecchia ferrovia...
Con i suoi colori...
PHARAOH'S CURSE. Man...
Lucrezia e l'amore a...
Solo un sorriso...
Affini son quelle an...
Le quattro stagioni...
Seduta davanti al ma...
IL VENTO...
Mix gastronomico, le...
Nessuno è libero...
Miracolo d\'amore...
incognite...
UNA VOLTA AMOR...
'O panariello...
Pandemia...
L'ultima ladra...
L’altro viaggio 16/1...
IL RIFUGIO...
Ogni cosa che cambia...
Clone...
FLUTTUANDO NEL VENTO...
Ciao...
Annabelle...
Il solitario....
AD INIZIO APRILE......
Il piccolo Drago...
IL MISTERO...
Ciliegi in fiore...
È IL CUOR CUSTODE...
Grano Oro...
L’amore non ha confi...
Dove sbocciava l’ari...
La Colomba...
Una libellula a Bene...
Semmai...
Vorrei piangere...
Jack...
Attendere navi che n...
Che grande farsa è l...
Nei luoghi sacri (c...
ERBA CATTIVA...
Dalla montagna al ma...
Siamo tutti unici e ...
SOGNANDO...
L’altro viaggio 15/1...
L'EREDITA' DEL POVER...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

VERRAI DA ME

Verrai da me,
una sera qualunque,
a inventarti un saluto,
la fronte bagnata
dall'ultima tempesta,
le labbra ferite
da spine di rosa.
Verrai da me,
e leggerai una poesia,
scritta su fogli
di seta,
le mani a sfiorare
le ciglia,
dipingi uno sguardo ,
che scompone l'azzurro.
Verrai da me,
e uniremo le mani,
a perdonare il vento ,
per avere strappato
le vele,
a perdonare il sole,
per avere bruciato
le ali.
Verrai da me,
una sera d'estate,
nell'aria il profumo
del miele,
gli occhi a confondere
lacrime,
come brina sui prati,
i sorrisi a cancellarne
il sale.


Carmine Perlingieri 2017



Share |


Poesia scritta il 14/01/2017 - 10:08
Da CARMINE PERLINGIERI
Letta n.543 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Si, credo proprio che verrà da te...

Sabry L. 14/01/2017 - 17:53

--------------------------------------

Bellissima e toccante.Complimenti

paola marsano 14/01/2017 - 16:11

--------------------------------------

Un auspicio che è quasi una certezza perchè lui non potrà non venire a ricomporre una storia che si è smarrita nel tempo sconfiggendo gli eventi negativi che ne hanno determinato la lontananza. Versi molto belli.

Francesco Scolaro 14/01/2017 - 15:29

--------------------------------------

poesia perfetta ...se non verrà peggio per lei!*****

SILVIA OVIS 14/01/2017 - 14:22

--------------------------------------

Bella...

Mimmi Due 14/01/2017 - 13:49

--------------------------------------

bellissima....

laisa azzurra 14/01/2017 - 13:26

--------------------------------------

molto bella 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 14/01/2017 - 11:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?