Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La magia dell'amore...
VERSO L'IGNOTO...
Scorre il tempo...
io vivrei una uova p...
Buone notizie...
Neve D'Amore...
Oggi...
La felicitŕ č la som...
La vita č attenzione...
OLTRE LE NOSTRE VITE...
Italia, patria di po...
Composizione n.381...
La nostra storia...
Apre di nuovo...
IL TRAMONTO DELL...
Pensieri...
Quasi certamente nel...
Uomini...
Insieme a te ricomin...
MI VIENI BENE...
L’altro viaggio 10/1...
La pizza sopraffina...
Campi desolati...
Lo speretatore dell'...
Amare amaramente...
Labbra...
Dedica ai non presen...
Impressioni...
PASCIUTI TARLI...
Non v'č esistenza pi...
Io, papŕ e il lago...
La luce nella nebbia...
La lapide di ghiacci...
Appartengo...
SOGNI...
Disegnerň l'amore...
QUANDO...
INNAMORATA...
Haiku 67...
Male oscuro...
Pensiero...
Stelle filanti (O te...
Ipnosi...
PRIVO DI LIBERTA'...
Nel deserto dell'ani...
Lui ti chiama...
A lavč la cŕp o ciůc...
Morti Inutili...
I RIFLESSI DEL TRAMO...
Mare d'inverno...
ALL'OMBRA DEL GIGANT...
Spirito Ribelle...
Assiomi...
Archivio...
Pensieri e parole d'...
Le poesie...
Ciao MAMMA....
IL PITTORE DI PAROLE...
CARI ESTINTI...
Guardando il cielo...
Pratoline di marzo...
GIOCHI PROIBITI...
Risuona sul campanil...
In cerca d'ispirazio...
Stelle filanti (Benv...
Adagio...
Una notte irlandese...
si, so che lo sei...
Chi sa...
Mareggiata Del Cuore...
Fermati...
VITTORIA...
Poesia č......
Composizione n.380...
Sorride...
Piccole grandi felic...
Testimoni preziosi...
Occhi belli...
Immagina...
Io Filosofo Tu Ladra...
il Sole a Mezzanotte...
Il tuo sorriso...
IL CREATIVO...
Diapason...
Ultimo sogno...
Don Gesualdo 2...
LA NATURA SI R...
il guerriero...
LA MARGHERITA...
Il cannocchiale...
Venite...
Stelle filanti (Benč...
Nel profondo dell'an...
L' attimo...
PER LA MIA STRADA...
No...
Il dipinto...
E poi mi dicevi...
I colori del tempo...
VIRTUALITA’ in campa...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

LA VIA

Passo sulla collina


al calar dell’aria fina


mi fa compagnia il freddo dell’Inverno


giunge a me


ll lieto respiro della natura


dove profumi si mescolano


senza orario


avanti a me il sole il cielo il sorriso


chiudo e apro gli occhi


tenendo le mani in tasca


pensando al lontano rivedendomi piu’ giovane


pensando al futuro


guardandomi sicuro


quanti passi avro’ fatto sulla via senza ritorno


con la meta da raggiungere senza sudore


piangendo dentro gioendo fuori


tenendo le mani sul petto ascoltando la voce serena del cuore


per aver vissuto cio’ che sognavo


l’arrivo č vicino


sono pronto a vivermi per essere vero


diffondere il mio nome nella speranza


di fare cio’ che desidero


tutto me stesso porro’ al centro della Vita


per eseguire ed essere cio’ per cui sono nato



Vincenzo D’aversa



Share |


Poesia scritta il 21/02/2013 - 15:55
Da Vincenzo D'aversa
Letta n.766 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Apprezzata! per la punteggiatura concordo con Antonio.

Maria Rosa Cugudda 22/02/2013 - 19:33

--------------------------------------

Mi č piaciuta... bello il tuo guardare indietro senza troppi rimpianti..sereno il tuo presente che vivi nella speranza di vivere appieno il senso della tua Vita,lasciando memoria di te... un saluto

Carla Davě 22/02/2013 - 19:02

--------------------------------------

bella...giunge chiaro al lettore il tuo vissuto...mi permetto solo di consigliarti i vari punti e virgole, a volte determinanti per comprendere una frase... un saluto

antonio giraldo 22/02/2013 - 16:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?