Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La vera gentilezza c...
Il mondo a quote più...
Fobia...
Quando ognuno fa que...
La Coccinella...
Cento anni...
HAIKU 11...
Grotte...
Non ascoltiamo quell...
Finzione (Anglicismi...
PULIZIE EXTRA...
Afflato di luna...
L\'uomo che conobbe ...
Il mio sogno...
Illusioni...
L'ITALIA DEI FURBETT...
In pensiero...
L'ora del corvo...
Balconcino...
CALA LA NOTTE...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Due universi...
Una piccola malincon...
Je...
Milos tra le braccia...
Silenzio assordante...
Scrivo di getto...
Ortensia Selvatica...
Eccomi amore......
Distratta...
Ancora sorridono i f...
PETALI...
L\'uomo che conobbe ...
Il faro...
NOTTI IN PRESTITO...
MADRE MIA DOLCISSIMA...
IL CONOSCENTE PIACIO...
LA FELICITA' VIE...
caro Mango...
ROGER...
Cieli silenziosi...
Infinita luce (conco...
Note diverse...
I SUOI OCCHI COME UN...
Destino...
Cullami o mare...
Compendio universale...
In bilico...
La mia amica Martina...
LA VIA DEL CIELO...
Tra le figlie di Net...
DOLORE...
Il dolore degli altr...
Lucente D'amore...
Donna... e...
L'egocentrica a teat...
Canto di lei...
Piccolo soldato...
L\'uomo che conobbe ...
Giaggioli...
E sei sempre lì...
QUADRO DI BOTTICELLI...
Il Timido Gheppio...
Essere se stessi..ri...
IL SOLE AL TRAMONTO...
LA TEMPESTA PERFETTA...
Cartolina...
Vestita di nero...
I misteri dell\'abba...
L'unica creatura...
Tu, Alato Amorino...
Brucia la terra...
La dolce compagnia...
Lei, ride amara dei ...
La partigiana...
Rosengarten...
Dillo un'altra volta...
Intenti d'amore...
Bianco e nero...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Silvestre...
APRI IL CUORE...
La rosa...
Il calamaio di latte...
UN FIORE RECISO...
Eppure...
Tace il silente tigl...
PASCIUTI TARLI...
Musa in prestito (a ...
Nei righi...ti ritro...
MILKY CUCCIOLO...
A Mia Madre...
Il mio destino è il ...
AL MARE IN LIGURIA...
La paura della morte...
Tra un rigo e l'altr...
Poesie di gioventù...
La colazione (prosa ...
Haiku 12...
LA TRAPPOLA RUSSA. ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



LA STRADA MIA

La strada è stata lunga ma l’ho fatta
e l’ho percorsa dalla A alla zeta
oltre la soglia di questi anni ottanta
vestito da pagliaccio o da poeta.


Col pensiero rivango il passato
mi rivedo monello e già scrivevo
poemi giovanili e, non sapevo
che montagne di fogli avrei imbrattato.


Tutta una vita con la penna in mano
a scribacchiare con la fantasia
satire ed ogni sorta di poesia
d’amore o d’odio e ogni pensiero strano.


I miei poemi, siano brutti o belli
spero che qualche traccia lasceranno.
Ma i potseri, chissà che penseranno
ora che ho l’argento nei capelli?


Ma ancora insisto con la poesia.
Ogni pensier che sfiora la mia mente
mi spinge, come un bisogno impellente
a denudare ancor l’anima mia.


Strada? Ne ho fatta veramente tanta,
ma la stanchezza ancora non mi assilla.
Finché mi resta aperta la pupilla
scriverò ancora per altri anni ottanta.


Magari vado a passo lemme lemme
ma di sicuro quello che più conta
è la speranza di lasciare impronta
superando in età Matusalemme.



Share |


Poesia scritta il 15/04/2017 - 10:05
Da enio2 orsuni
Letta n.930 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


ENIOOOOOO....che t'importa dell'età l'anagrafe non sta nel cuore....tu sei giovane dentro! E se scrivere rende felici perche non farlo?! L'impronta è quella che lasci nel cuore delle persone e tu non puoi non lasciare il segno, perche sei una bella persona e un poeta eccelso.

mirella narducci 16/04/2017 - 00:50

--------------------------------------

Una strada stupenda...hai percorso e ancora ne avrai da percorrere...forse ti ho già detto che il tuo far poesia mi incanta! Complimenti e tanta poesia ancora...Buona Pasqua!

margherita pisano 15/04/2017 - 19:42

--------------------------------------

Forte del tuo orgoglio ottantenne un decanto eccezionale e nostalgico.
Buona Pasqua Enio.
*****

Rocco Michele LETTINI 15/04/2017 - 15:10

--------------------------------------

Bella e piena di positività! Veramente da ammirare. Auguri!

Mimmi Due 15/04/2017 - 14:13

--------------------------------------

Victor Hugo disse a 84 anni che si sentiva ancora un bambino con la barba bianca. Bella la tua poesia resoconto di una vita, ma aperto ancora a molte prospettive.
perchè no ???
Buona Pasqua.


ALFONSO BORDONARO 15/04/2017 - 13:43

--------------------------------------

Scrivi Lemme lemme ma scrivi perché le tue poesie sono splendide e anche se hai l'argento nei capelli le tue opere sono riveste d'oro.Buona Pasqua.

antonio girardi 15/04/2017 - 13:31

--------------------------------------

il titolo è del mio 7° libro di poesie
grazie a tutti del passaggio e a chi passerà buona pasqua a tutti e grazie ancora

enio2 orsuni 15/04/2017 - 13:28

--------------------------------------

Una poesia con una positività ineguagliabile. Molto bella. Il messaggio è chiaro, non bisogna stancarsi mai di cercare ed esprimere ciò in cui si crede. Questo significa essere giovani sempre. Buona Pasqua!

Giulia Bellucci 15/04/2017 - 13:11

--------------------------------------

Di stile unico e forse, te l'ho già detto, ma ogni nuova poesia che scrivi suscita in me questa considerazione. Bella e positiva*****

Ken Hutchinson 15/04/2017 - 11:39

--------------------------------------

La poesia quasi come una missione. La poesia come compagna di una vita lunga ma piena, come espressione di sé sempre votata alla ricerca di sé. Bella questa poesia. Giulio Soro

Giulio Soro 15/04/2017 - 11:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?