Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Danni collaterali...
Attesa...
Alzheimer...
Disincanto...
Boote...
UN NUOVO GIORNO NASC...
Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo n...
Nessuno cercherà mai...
Che solfa...!...
Già mi manchi...
Camminando sulla bat...
Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Haiku n 10 a...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...
Chicco Balleri...
Lampo....
Sire (cugino August ...
La memoria...
Archor...
Lalla...
Il mese dello Squarc...
IL VAMPIRO DICE ...
Lo spettatore...
Guidare la propria v...
Il cane...
Mormora (Concorso po...
Cuore felice...
Grotta del fico...
Dove sei?...
INTRECCIO...
Errare...
Oltre il tempo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

CHE VITA E' QUESTA

In questa nostra vita
La coerenza dov’e’ finita
Vola il tempo
Qui invece resta solo tormento
Rabbia e sgomento…


Siamo lividi nella mente
Respiriamo aria indifferente
Non mangiamo piu’ amore
Solo surrogato per il nostro cuore…


Gli anni passano
Come rondini gli attimi volano
Le tue ferite da questa realta’
Lasciate aperte,
Mai curate…


Bambini, il nostro simbolo sacro
Ogni giorno su di loro…
Le loro urla
Nel frastuono del silenzio
Poi il massacro
Meschine leggerezze
Spazzano via foglie d’ alloro…


Gli animali poi
Maltrattati
Usati e torturati con indifferenza
Il loro istinto dovremmo imitare
Verbo non futuro ma condizionale
Quel loro amore
Quel loro amico ad ogni costo,
Da salvare…


Facile scagliare la propria rabbia
Su esseri indifesi
Prima illusi
Poi delusi sacrificati
Nella spazzatura come oggetti
Buttati, abbandonati…


Che vita e' questa
Ogni giorno si apre un’ inchiesta
Poi nessuno parla nessuna protesta
Tutti spiano dalla tenda scostata,
Da quella finestra…


Anche quel silenzio
Da solo come quasi per inerzia
Prova a parlare ma
Quell’ omerta’,
Quelle loro nascoste verita’
La loro anima sequestra…



Share |


Poesia scritta il 05/04/2013 - 13:50
Da Alessandro Faccini
Letta n.674 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Fotografia purtroppo in bianco e nero di una società,la nostra:allo sfacelo.ciao

Claretta Frau 06/04/2013 - 15:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?