Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
Giulia...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
AUTUNNO (doppio acro...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
La colazione...
Il respiro dell'autu...
Il Mare Fantasma...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...
Che bella cosa la sp...
Arguzie...
BELLEZZA...
Nel fluir dei pensie...
IL SENSO DELLE...
Poeta...
Ti ho cercato...
Gelo Maligno...
Troverai un cielo li...
Il ponte...
Sei un mistero...
Iron883...
Il passato...
IL MONDO RACCONTA Un...
Eppure sembra sempli...
Nato in Settembre...
DUE RAGAZZI...
L’imbecille di turno...
Nonna stand by me...
Sarò solo io a scegl...
In alcuni momenti è ...
Ingrata inettitudine...
Quante volte sono st...
Ulisse...
Brezza...
Sensazioni...
Bruma...
Angoscia...
Così è la vita...
Peccatore...
IMMENSITA'...
mattina presto...
Progetti...
splendore...
Settembre...
L' ANIMA OZIOSA...
spicchi...
Margherita...
UN ATTIMO E FU AMORE...
OASI...
E non esiste espansi...
La fune....
Il sole splende, sol...
Teniamoci stretti...
Addio...
Lupo...
A furia di fare i fu...
Febbre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Bivona

Sei sempre stata generosa tu terra di Bivona.
I tuoi aliti di fresca giovialità
invitano sempre i passanti
ad ascoltare rispettosi il senso
della tua infinita tranquillità.


I miei passi sul tuo selciato
rimbombavano nel cuore delle tue verdi piante,
come il battito di un fedele, perenne, innamorato.


Son passato, per mio diletto,
tra quelle tue strette strade,
pulite e profumate.
Non vedevo nulla di nuovo tra quelle casette fiorite,
basse, fatte di pietra viva e a fatica levigate.


Notavo poi anziani seduti davanti alla propria porta,
con il volto felice rivolto al giallo sole,
e poi cambiare il posto della sedia
secondo quel magico, benefico, calore.


Ma la cosa particolare,
resta la cordialità di questi abitanti bivonesi.
Mi hanno regalato un sorriso fatto con il cuore,
rispetto e riverenza,
come se fossi da cent’anni un vicino
degno delle loro ossequiosa confidenza


Quando poi m’affacciavo
al balcone grande del Piazzale San Giovanni,
mi sentivo il cuore liberare
come le onde silenziose del mio abbandonato mare.


Era fatto di speranza il mio cammino,
di promesse infinite piene di piacevole stupore,
sempre alla ricerca del motivo della gioia,
del sorriso, del dolore.


Nel tuo vento fresco e generoso ho pure
cercato il senso vero della vita,
come se la mia,
fosse una storia appena incominciata.


Un sole davvero particolare possiedi tu,
che unisce con un suo bacio
la terra di Bivona al cielo o ancora più su.



Share |


Poesia scritta il 29/09/2017 - 09:24
Da Vincenzo Scuderi
Letta n.238 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


***** bella….ma dov'è Bivona?

Marilla Tramonto 29/09/2017 - 15:19

--------------------------------------

***** bella….ma dov'è Bivona?

Marilla Tramonto 29/09/2017 - 15:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?