Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Alberi...
NON FIGLI MA NIPOTI...
La tela...
Sulle ali del silenz...
26 ottobre...
A soli due passi da ...
RICORDO...
La clessidra...
La gioia di vivere...
Un conforto cultural...
VITA...
Triste speranza...
Anima rinata...
La carta vincente...
L'alba sui Colli...
HALLOWEEN SONO IO...
OMBRE DI QUEST...
Danni collaterali...
Attesa...
Alzheimer...
Disincanto...
Boote...
UN NUOVO GIORNO NASC...
Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo n...
Nessuno cercherà mai...
Che solfa...!...
Già mi manchi...
Camminando sulla bat...
Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Haiku n 10 a...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...
Chicco Balleri...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Bivona

Sei sempre stata generosa tu terra di Bivona.
I tuoi aliti di fresca giovialità
invitano sempre i passanti
ad ascoltare rispettosi il senso
della tua infinita tranquillità.


I miei passi sul tuo selciato
rimbombavano nel cuore delle tue verdi piante,
come il battito di un fedele, perenne, innamorato.


Son passato, per mio diletto,
tra quelle tue strette strade,
pulite e profumate.
Non vedevo nulla di nuovo tra quelle casette fiorite,
basse, fatte di pietra viva e a fatica levigate.


Notavo poi anziani seduti davanti alla propria porta,
con il volto felice rivolto al giallo sole,
e poi cambiare il posto della sedia
secondo quel magico, benefico, calore.


Ma la cosa particolare,
resta la cordialità di questi abitanti bivonesi.
Mi hanno regalato un sorriso fatto con il cuore,
rispetto e riverenza,
come se fossi da cent’anni un vicino
degno delle loro ossequiosa confidenza


Quando poi m’affacciavo
al balcone grande del Piazzale San Giovanni,
mi sentivo il cuore liberare
come le onde silenziose del mio abbandonato mare.


Era fatto di speranza il mio cammino,
di promesse infinite piene di piacevole stupore,
sempre alla ricerca del motivo della gioia,
del sorriso, del dolore.


Nel tuo vento fresco e generoso ho pure
cercato il senso vero della vita,
come se la mia,
fosse una storia appena incominciata.


Un sole davvero particolare possiedi tu,
che unisce con un suo bacio
la terra di Bivona al cielo o ancora più su.



Share |


Poesia scritta il 29/09/2017 - 09:24
Da Vincenzo Scuderi
Letta n.513 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


***** bella….ma dov'è Bivona?

Marilla Tramonto 29/09/2017 - 15:19

--------------------------------------

***** bella….ma dov'è Bivona?

Marilla Tramonto 29/09/2017 - 15:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?