Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Danni collaterali...
Attesa...
Alzheimer...
Disincanto...
Boote...
UN NUOVO GIORNO NASC...
Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo n...
Nessuno cercherà mai...
Che solfa...!...
Già mi manchi...
Camminando sulla bat...
Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Haiku n 10 a...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...
Chicco Balleri...
Lampo....
Sire (cugino August ...
La memoria...
Archor...
Lalla...
Il mese dello Squarc...
IL VAMPIRO DICE ...
Lo spettatore...
Guidare la propria v...
Il cane...
Mormora (Concorso po...
Cuore felice...
Grotta del fico...
Dove sei?...
INTRECCIO...
Errare...
Oltre il tempo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Lucky

A ugual ora, quando a casa torno,
un piccolo corpo mi fa festa intorno.
Lucky é il suo nome e nero il suo colore,
é soltanto un cane ma crea il buon umore.

É di mia figlia e gli vuol bene fortemente,
per lui si prodiga affettuosamente.
Quante pene una sera che non si trovava,
tante sofferenze, ché a casa non tornava.

Finalmente una chiamata ci ha liberati dal pensiero,
era al canile, rinvenuto su un sentiero.
Anche se lo ammetto é un cane eccezionale,
quando verrà meno, lei vorrà lutto nazionale.

A mangiar non é un problema, mangia di tutto.
Roba da cani, pasta, pizza, carne o frutto.
E se ci scappa qualcosa ad un bambino,
Corre subito e pulisce, lo chiamiamo lo spazzino.

É un bastardino ma di tutto capisce.
Ad ogni comando prontamente obbedisce.
Pensa d’essere in un branco in seno alla famiglia,
noi siamo suoi fratelli ed il capo é mia figlia.


Tante volte vien vicino e par che voglia parlare.
Dimmi pure gli dico, non farmi aspettare.
Al mondo sono in tanti ad ululare e sbraitare,
che un cane a parlar non fará meravigliare.

Oggi è un giovanotto,é cresciuto ormai.
Ma son certo una cosa gli manca...
e penso assai,
una cagnolina, come dire … una compagna,
anche se non dice niente,
continua a farmi festa,
e non se ne lagna.



Share |


Poesia scritta il 28/05/2013 - 21:09
Da mario meninno
Letta n.742 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?