Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ANGELS...
Il Cilento...
HAIKU N. 2...
Bagliori...
In questa vastitÓ...
L'ultimo ebanista...
Far˛ la maestra...
A volte le parole so...
Haiku amoroso...
Aquilone...
SILENZIO...
Quello che nascondi ...
Dolce stagione.... (...
Haiku...
Perduta la mia voce...
Rebirth...
Vola dove l'eternitÓ...
DOVE SCORRONO LIEVI ...
Una risposta...
ricordo che......
Il Mio Nome ╚ Uragan...
MIO PADRE PIU' TARDI...
QUEL SETTIMO GRUPPO...
ALL' OMBRA DEGLI UL...
O tempora - Haiku...
Gius, il Testa Mura...
Gleba...
Lo Specchio...
SCRIVO PER TE...
FORUM HAIKU SITO (ve...
SCRIVERE...SCRIVERE....
Canto di libertÓ...
La calma di un giorn...
l'indagine...
Fragili promesse...
COLOMBIA...
La veritÓ sull'amici...
Ci sono, anche buone...
MI MANCHI...
Il primo amore...
Battito d'ali...
Crediamo che una cos...
Luci e Ombre...
Di quale amore, di q...
Il ponte...
Canter˛...
Inettitudine...
╚ CARNEVALE...
Anche in mezzo alla ...
Launedas...
SFIORO I CAPELLI...
Oltre il fiume...
Umore...
La nebbia e la luce...
Amare...
Nel crogiolo della v...
Buon viaggio fratell...
Tutti in sella !...
Morti inutili....
Il conte e il pappag...
Ci dev'essere vento ...
Peccato originale...
LA MADRE...
Ho visto gli abissi...
f.a.t.a. ľ il triton...
Neve...
PASSI NELLA NEBBIA...
Fredda e senza lacri...
DARK LADY...
La forza del mio Gig...
Nella boscosa distes...
scegliere l'amore...
AVRO' CURA DI TE...
Sul tuo cuore...
Soldato...
Rose Rosse...
L'oro bianco della v...
Come un angelo......
Amore......
La serenitÓ...
LO SCEGLI TU...
Haiku-mania...
Canzone dei limoni...
Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. ľ materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Le muse dell'Alto Ingegno.

La musica Ŕ trasmessa dalle muse,
quando il Sir parla, ne la Patria Sua;
essa, Ŕ la forma fluida che vien gi¨ a
noi ravvivare, con Sue mode use; 4


polmoni e c˛re fan/ da cornamuse
e l'Alma Somma/ a nostra umÓn s'add¨a;
spira, dal Grande a piccole, Chi pi¨ ha
e ci delizia/ di beltÓ profuse. 8


Parlo dei Cieli siderali, questi,
tetto pel globo che a soffitto ha loro:
manto blu scuro; ella ha, il Re, adesso perso; 11


natura mater iale: noi, in lei, mesti,
deL Padre, qual da fuor filtra a noi oro,
e Luce permea qua, su noi a riverso... 14


...scorre, dai raggi, di Sue ancelle, un coro. 15



GiÓ dai tempi dei Ciro il grande, ma di certo da lungi prima, sugli altipiani iranici ciascuno vestiva pi¨ estesamente, rispetto all'uso nei popoli vicini. Le madonne, per un sentimento di vedovanza dalla Visione del Padre celeste, si avvolgevano, in questo esilio, nel drappo della tinta di Quello Stesso Signore. L'umiltÓ stilnovista del poeta che scrive dal Dettato dello Shah dell'universo mediante esse,fu raccolta dall'Alighieri. Oggi, le muse osannano, ascoltando nella Pace somma, il messaggio del Verbo dell'Amato, Colui Che conforta la fede candida dei greggi della mitezza.



Share |


Poesia scritta il 02/06/2013 - 19:39
Da Vaibhava das (Vito) Parisi
Letta n.566 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?