Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Quando fai tanta fat...
Sensazioni 8...
Ah...noi donne...
La cuffia...
Nessuna sete se non ...
'A nascita do criatu...
Ictus...
Di sere d'autunno...
il declino del mondo...
Haiku A...
I colori del cielo i...
UN VIAGGIO FANTA...
La musicista...
Nella nebbia...
Haiku n°12...
Haiku 3...
carcame...
Io ti amo....
Il tradimento...
Jeanne Hebuterne...
Magnolie...
stringimi...
Sentii il candore de...
Sesso, droga e......
Distillato...
Fratel Saio...
Il perdono...
Si cerca nel fiore: ...
HAIKU N. 16...
La Sacra Famiglia...
L'ora...
E così io un giorno ...
Prospettive dinanzi...
CERCANNO ‘N SOGNO ...
Ho bisogno di qualco...
Strofa 20ª...
TERRA POESIA DEI...
Non esser triste...
Sono solo coincidenz...
Coccole affettive...
Ferite / fiori...
mamma...
Haiku G...
Quel sinistro frusci...
Il viandante...
Un abbraccio è un po...
Siamo piccole matite...
sfuggente...
Gli chiesi: denudami...
Paraventi ai venti e...
SPARSI FRAMMENTI...
Geranio nero dedicat...
Sei...
Bianco e nero...
Felino...
Presepe in movimento...
Canzone d'amore....
L'alberello...
Due, ma uno....
SCRITTURA SILENZIOSA...
Notte silenziosa...
Il più grande idiota...
Bosco della poesia...
Non siamo padroni de...
ROSA...
LA FELICITA’. Uno sc...
misericordia...
Tanka 2...
Window...
Honey...
Abitudine...
SORRISO...
Obiettivo...
Malinconico stomp...
Non tradirmi...
Un attimo...
Filigrane di betulle...
La ragnatela...
HAIKU P...
Specchio...
Dimenticata...
storia...
ESSENZA...
CERTEZZA 2...
Cugini? Mai!...
LA FANTASIA...
Hai mai provato...
Tremore...
La quantità fa solo ...
IL MONDO al GELO...
A te che arriverai...
Tanka 1...
Haiku n°11...
Il distacco...
Il sopore della poes...
Volare nella tempest...
Dolce umano...
La sconfitta degli u...
Decisioni difficili ...
La donna di carta,...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



tristezza

Tristezza


Fuggi via tristezza
Che le mie stanze rendi buie .
Dissolviti cupa nebbia dell 'animo .
E tutto par di fosca tinta ,
Al par che il giorno non vince sulla notte.
Quasi par morte che più non si solleva
A nuova speme, chi lei incapriccia.
Non odo nulla ne il passar del tempo
Ne il vento che si dissolve tra rami
E foglie.
Solo un lungo malinconico torpore che
Le membra serra con infida stretta .
Cupa signora perché ci offendi ?
L' uom vuole speranza non sudditanza a te ,
Angel grigio di sbiadite penne .
Al cor preme questo Affanno
Il disagio che mena ,che batte
Come il tamburo che mai si resta.
Camminando vago pensoso
Fra pensier e dubbi che non hanno
Riposo .
Come chi deve far lungo viaggio
Ma non sa qual sia la sua veste
Allor si tormenta e diventa guasto .
Il lungo abbraccio, le spire Che tengon
A laccio non possono troppo infierir
In oltraggio ,
Also gli occhi al ciel
O sommo gaudio !
Il mattino si tinge d argento
Più soave il nuovo tempo
Che mi desto '
Dal pigro sonno .


Corrado cioci



Share |


Poesia scritta il 03/11/2017 - 11:04
Da corrado cioci
Letta n.282 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?