Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un avvocato , un sov...
Chiederò mare in bur...
HAIKU 2 + 2...
Deponete le armi...
LA MAFIA...
Presa e vinta...
PROSEGUI IL VIAGGIO ...
L\'immenso...
Biancori...
Rime intorno a un ci...
In un mondo d’amore...
Sogni di bimbi...
Chiamala arte...
La fine del sogno di...
La giostra...
Divenire...
Contatto...
Il mondo all'impro...
Maria Bergamas...
Celeste sincronismo....
Coda alla vaccinara...
Dea Natura (Concorso...
Arcobaleno di pace...
EMOZIONI...
Forse il Mare...
L'Amor Fraterno...
OCHE GIULIVE...
SOSPESI...
Intercessione...
DEDICA A CYRANO ...
BASTANO POCHE RIGHE....
L'ombra di un fiore ...
Il valore di esister...
Gigli bianchi...
Poesia...
Mariposas...
E ti penso......
Se mi portassi con t...
ICEBERG...
Fine di un amore......
Gabbiani...
Siamo atomi strettam...
Virgole del passato...
L'ultima storia d'am...
Fra le note...
CAMPANE FESTANTI...
Gesù...
LA MUSA E IL ...
Il Soffio...
La vita presenta il ...
Uomo di mare, e di r...
La pioggia...
La rinuncia...
Di quella pira l'orr...
PICCOLI GIOVANI ALBE...
Stefano D'Orazio...
Da quando sei entrat...
E' ora...
Dov' è il presente s...
TUTTO CIÒ CHE IN UNA...
l'ammiratore...
Denominazione non co...
Superfluo...
I piccoli cervelli h...
Portami da lui...
Grovigli d\'inchiost...
Dolente passo...
SEI LA TERRA E LA MO...
Non si trapassa … si...
Passeggiata tra la n...
MARE CON BIMBO...
Streghe malvagie...
MISTICO ASCETA...
I vuoti dell’anima c...
Composizione n.347...
L'imbonitore...
Sei le parole che su...
Stupore...
L'INDEFINITO...
Rimpianto...
MARGHERITA...
La felicità di alcun...
L’oasi d’amore...
Invano...
Le fredde parole non...
Vorrei scrivere anco...
Ad occhi chiusi...
Quasi estate...
GIORNI DA SCOPRI...
L\'AMICA CHE CERCAVA...
Sei tu...
Inchiostratura su ma...
Resta ancora......
Se Dio vorrà...
La foresta non resta...
Passepartout...
La salita al monte L...
PERCORSO GUIDATO...
Canta il pensiero di...
Quando hai paura del...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Splendore

Ho visto al mercato alcune
mele dalla buccia lucida
e rossa che parean giunte
dal Paradiso della frutta


Ingannevoli invitavano
il passante al peccato
originale, ma eran brutte
se osservate con occhio
indagatore, nessuno
avrebbe speso un soldino
per portarsele a casa


In egual modo il giorno
e la notte regalano i frutti
magnifici e colorati: polpa
di sofferenza e ingannevole
scorza rimangono in gola
a mostrarne la gobba!



Share |


Poesia scritta il 06/11/2017 - 08:15
Da Vincent Corbo
Letta n.617 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


ottima poe piaciuta 4*

enio2 orsuni 07/11/2017 - 13:05

--------------------------------------

Molto bella!!

Angela Randisi 06/11/2017 - 18:31

--------------------------------------

La metafora dei frutti così belli a guardarli da lontano ma scoperti brutti se li si osserva da vicino, paragonati al regalo dei frutti che la notte porta con sé. Bella poesia. Giulio Soro

Giulio Soro 06/11/2017 - 18:21

--------------------------------------

Profonda e vera... effimero splendore, dove si nasconde solo dolore!
Molto bella!

margherita pisano 06/11/2017 - 18:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?