Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Apparenze...
Gaudium fugit...
Vediamo con gli occh...
Dai vetri piove sul ...
Amica Invisibile...
Il tepore dei ricord...
Non mente...
Profumi di sorrisi...
Al Volto Santo...
Fabio....
DISSOLVENZA...
Viaggio nell'immagin...
LA VITA IN DUE...
Neghittoso...
Bruna, àncore...ancò...
HAIKU F...
PIU DEL MONDO INTERO...
Acciderbolina!...
Perderò i lacci dell...
Stai soffrendo!...
Parlami delle stelle...
Haiku 31...
Ispirato alla voce d...
Inserita la carta n...
Sei forse tu?...
La vita è più forte ...
Interludio...
Nella vita meglio un...
Sombrero...
Inchiostro di seppia...
EUFORICA PASSIONE...
QUEI NASCONDIGLI NAT...
Spiragli...
L'usignolo e la stel...
Prospettive...
Gabbiani...
Quando ti chiama il ...
La fine dell'estate...
Mi immagino...
O FRA’ FATT VEDE’...
Storia in un soffit...
Haiku 10:9-21...
INDIFFERENZA...
HAIKU L...
AUTUNNO...
Solletico...
Guardò il soffitto...
Sarò felice...
La Colpa...
E' triste vedere per...
CALENDARIO CONDANNAT...
Haiku XIV...
Trovare fortuna...
Sonetto della farfal...
GIRASOLE SIMBOLO ...
CURIOSITA'...
Non glielo posso per...
Haiku 110...
Forse è quello che c...
Questa estate è fini...
Devi essere Viva...
Il tempo, l'amore e ...
Pietro Thiene...
Vero Amore...
Settembre...
Una bella pensata...
Solo la sua luce...
Biografia ironica di...
Un dolore troppo gra...
Il più bel gioco...
Fratello Sole e sore...
LA TERRA DEGLI ...
PAZZO A ME...
Il sapore del sale...
LORO NON CAMBIANO...
La panchina...
Insonnia...
Haiku 30...
A me penserà il lang...
I rischi di una cola...
Se cadessi ora, ness...
SORRIDERANNO I BEFFA...
Odore di pelle...
COME MAI PAPÀ...
Chi tace non accons...
E' dal nulla dalla f...
L'arcobaleno...
Sfida...
Un abbraccio è una c...
Un sogno per domani...
IMPARIAMO A SOG...
IL VINO...
Libertà...
Coi jeans strappati ...
MOSCA INCOSCIENTE...
E poi, quel vento…...
La più bella preghie...
Di quando viene Sera...
Venti anni...
La vera felicità...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Cadere

Stesso rametto
Era primavera.
Splendevano abbracciate
le due gemme.
A dir che eran cose preziose
la rugiada del mattino
donava
il verde bagnato
dello smeraldo


Improvviso
fu
maggio
e subito
due foglie
si ritrovarono ricamate
di amore e di futuro.
Vento amico
un bacio veloce
concedeva
Era toccarsi appena
per poi complici tornare
a proteggere
entrambe
rossi frutti.
Giugno
giocoso sembrava
ma eppure
con tanta luce
rubava in allegria
cosicchè loro
di nuove sole
le foglie.
La sorte era
ancora lontana
e
pensieri tristi si sa
muoiono nel fiorir
dei gialli girasoli.
Malinconico
ottobre
senza neppure
chiedere scusa
o permesso.
Ora il giallo
no è più
il grano.
Oggi é giorno qualunque
ma il vento non è amico
una leggera folata
a separarvi per sempre
come se nulla
come se niente
fosse mai stato.


Ma del Vostro
silenzioso Amore
Vi prometto
saró
testimone.



Share |


Poesia scritta il 06/11/2017 - 16:05
Da Piccolo Fiore
Letta n.639 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Piaciuta tantissimo, veramente brava. Ciao

Anna Rossi 07/11/2017 - 06:43

--------------------------------------

Un legame indissolubile tra due foglie, il passare da una stagione all'altra, fino all'autunno separatore e la voce finale che dice che del loro legame sarà per sempre testimone. Davvero bella. Giulio Soro

Giulio Soro 06/11/2017 - 18:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?