Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Bevemmo a distanza...
Colori...
LA VORAGINE...
Last minute...
Fuggo...
Il Sussidiario...
NOSTALGICAMENTE...
Il momento...
Rabbia...
Perchè...
Una mezza sega...
L’altro viaggio 7/16...
Canto dell' Amore ch...
Se vuoi rovinare qua...
Di là dal vetro...
leggero il vento...
Giorni...
Gli alberi sono l'ul...
VIAGGIARE DI NOTTE...
INETTITUDINE DI PADR...
IL DESERTO DELL'...
GUARDANDO UN RAGNO...
Il castello...
La Pozione...
La maschera è caduta...
A Mia Madre...
O mio caro nuovo fut...
Sciogli la mia neve...
E' tutto un equilibr...
I nostri passi...
Casa poesia...
Baluginìo...
Soltanto ora mi vedi...
All'angolo della via...
La luce dei pensieri...
Piccolo dolore...
IN BOTTEGA...
Non ci sono solo il ...
SOGNO PER VIVERE...
Se n’è andata con il...
L\'eco delle parole...
Un vecchio libro di ...
IL FLAUTO DI PAN...
INQUIETUDINI...
Affido alla luna...
La giostra...
Il mormorio del mare...
Essere intelligenti ...
La mutazione dei col...
La forza del Mare...
Ma... Poi...
Viaggio nel futuro...
La mia Laika...
Feste in maschera e ...
É lo stesso...
Mirko D. Mastro- Gua...
CON TUTTE LE ATTENZI...
PRIMO...
Composizione n.374...
PASSATO BRUCIATO...
Non c'è pace...
Un figlio...
IL CASSETTO...
Senza pace...
Ad maiora...
Stampe antiche...
L'amore vero...
LA CORSA DELLA ...
Nebbia...
Con altre mani ti ac...
Se timoniere della n...
Ti amo...
La famiglia è la rad...
IL BACIO...
La pentola di fagiol...
UN AFFARE CON IL DIA...
Una volta la famigli...
L’altro viaggio 6/16...
Nonno sprint...
I SOGNI NEL CASSETTO...
Ci rinuncio...
Assopito...
AL MIO CONVENTO...
Le cicatrici del cuo...
Notte di Velluto Vio...
Averti qui...
SILENZIO...
Promesse...
Caro diario...
La fontana della con...
Scorcio d'inverno...
Il pasto nudo...
MAGICO ISTANTE...
Nell'aria (concors...
La via senza ritorno...
RINASCIMENTO...
A volte il passato f...
VIVI!...
Senti come corre que...
L’altro viaggio 5/16...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Uomo

Oh tu che regni tra gioie e triboli
s'un d'un pianeta passato in prestito
dai padri che vanno a riposo
sospirando i sospiri nel fango,


ed il possesso d'altri siderei
mondi la mente t'opprime ed agita,
e t'armi feroce: e persisti
a combattere contro te stesso;


oh tu che sempre morte ti domina
e la passione batte il tuo spirito:
gelosa furiosa ed ignara
e l'esister ti tende beffardo;


ed, ignorando, la man sacrilega
contro natura guerra determina;
e in stupida incuria, potenti
velenosi prodotti disperde:


fermati, uomo! Rifletti, arrestati
un solo istante: potrai respingere
l'ingenito istinto che affonda
nella culla tua barbara e rozza.


Corri al riparo: difendi il fragile
patto che il Re ti sancì, integro,
di tutto il creato: portento,
d'intelletto e di forza, divino.


Corri, e dall'armi tue tristi spogliati,
l'arte maligna respingi, subito:
distruggi la serpe dell'odio
che il prestigio ti lorda e la vita.


O quando avrai_proprio tu, complice
del logorio_sconvolta l'esile
bilancia del mondo potrai,
per discolpa, quali altri sofismi?


Rifletti, e al Cielo superno volgiti:
all'infinita quiete ch'origine
ti diede e tua tomba ritorna
a Colmar l'avventura stupenda...



Share |


Poesia scritta il 07/11/2017 - 01:59
Da Davide Giacomello
Letta n.555 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti



Dave Giacobs 08/11/2017 - 01:02

--------------------------------------

Lusingato e felice cari amici, grazie e complimenti per le vostre stupende opere.. Un abbraccio.. Dave

Dave Giacobs 08/11/2017 - 01:01

--------------------------------------

la prima e l'ultima strofa sono da premio
direi...fantastica

laisa azzurra 07/11/2017 - 19:34

--------------------------------------

molto bella bravissimo

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 07/11/2017 - 18:56

--------------------------------------

se il prezzo delle poesie fosse 1 euro al kilo darei 10 mila euro Dave complimenti

enio2 orsuni 07/11/2017 - 15:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?