Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La mamma...
Ti regalerò...
LUNA GUARDONA...
Il mio paese è verde...
Si muore in tanti mo...
Polvere...
Ma quale amore ?...
Tutto l'oro del mond...
La mia pietra prezio...
Scolpire il legno...
La mia bizzarra stan...
BREVI STORIE IN TRE ...
Ritorno...
L'anello di smeraldo...
Dalla finestra...
Poi tutto...finisce...
Niente da dire...
Haiku C...
A MIO FRATELLO...
Haiku a...
La péntima (Acqua di...
LETTERA DI RINGRAZIA...
Natura...
Ci sono visioni che ...
Oblivio...
magia notte...
Gran Peso, senza dar...
L'amore rincorso...
IL SORTILEGIO DEI QU...
Sogni nella pioggia...
La consapevolezza...
Con le preghiere...
Se franassi sulle mi...
ti scrivo perchè.......
Non più un dio...
La vita come un tang...
I SOGNI...
IL FARO...
Il papavero...
La DOMENICA...
Sfuggon giorni...
La memoria...
Maggio...
Alla complice...
Autoritratto...
Sfogliando i miei ri...
About poetry, by C.H...
Ode ai non vivi....
Haiku - Spinti dal.....
Pascoli in fiore...
A volte le parole si...
SBAGLIANDO S\'IMPARA...
a niki lauda...
Haiku 10...
ATTIMI DI LEGGERA BE...
Il Vecchio Bonaccion...
I colori dei sogni...
Sposa futura...
AMARSI...
Cap 5. Una pista sba...
Haiku d...
Lettera aperta...
Affeziònati di nasco...
La Corazzata Potëmki...
Una difficile primav...
Sempre l'uomo con la...
Bilanci...
Presso l'acqua...
Schegge...
TI RICORDI....?...
La voce del vento...
La stanza dei sogni...
AMICO IL SILEN...
La treccia bruna...
Pensandoci, oggi per...
Le foibe dell' anima...
Pierina...
Infanzia...
Intenso...
... adagio...
Aquiloni...
LA NOTTE...
Sei qui davanti a me...
Le donne innamorate...
Il semplice vivere...
Il dono...
CERCO...
ATTIMI DI LUCIDITÀ...
Scrivere....
La felicità non ha u...
200 PAURE ED OLTRE...
Lettera ad un immens...
Un diverso atteggiam...
Una rosa di notte...
Haiku 9...
Non so se sia giusto...
LETTERA A MIA MAMMA...
A quest’ora le nuvol...
E poi cadi......
L’occhio Destro....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Pollution

Ostriche allucinate
soffocate dalla plastica
aspettano la fine
dentro tetri oceani spenti
Meteore spaziali
si librano incessanti
in un denso plasma cosmico
e l'uomo cieco ascolta
il ricorrente ritmo
di diapason impazziti
Miriadi di libellule
si incrociano caotiche
e disegnano nell'etere
arabeschi imprevedibili
Dov'è l'arcano mondo
di immagini campestri
Più non si si sente
il sibilo del vento
tra le scoscese dune
di aridi deserti
Apritevi aurore boreali
all'inganno del tempo
...La terra ormai non più
sarà di voi nutrice


Share |


Poesia scritta il 07/11/2017 - 07:31
Da Ferruccio Frontini
Letta n.260 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


molto piaciuta

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 07/11/2017 - 18:55

--------------------------------------

Poesia di attualissima collocazione, con le meraviglie della natura alla mercé dell'inquinamento. Giulio Soro

Giulio Soro 07/11/2017 - 18:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?