Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Lo sbaglio di una ro...
Da quell’ultimo (mio...
Nel silenzio ritrovo...
HAIKU 16...
Haiku (1)...
Il temporale...
San Lorenzo...
Vorrei essere un gla...
Meditando...
SICCITÀ...
Sentenza planetaria...
ONDE...
Il denaro è quella c...
La nuit de Aimèe...
Mezza estate...
Acqua 8...
SACCO A PELO...
Lettere filanti...
Pescherecci sul Luse...
STELLA CADENTE...
si dice sempre il l...
Storia di un seme...
Il velo del tempo...
Che nostalgia Obama!...
Al mio caro babbo...
Prendi il mio cuore...
Cavaliere errante...
A te...
E i pinguini non vi ...
LUOGHI DEL PAS...
Il rumore della risa...
Versi tersi....
Buone vacanze...
Zio Primo...
Ammonite...
L\' omino di latta...
Tu, la mia vita...
Senza armonia...
Una nota d\'amore...
Inverno...
Ormai è sera......
SCRITTURA AGOSTO...
Compleanno...
Un'altra vita mi ucc...
NEL CUORE DEL MONDO...
Il veliero...
L’uomo del buonumore...
Bella e lucente...
AMO LA SOLITUD...
CLOCHARD...
Tinte tenue...
Nuraghe Losa...
Per i veri amici, co...
Il Privilegio...
Torneranno a cadere ...
La corona di alloro...
Nell'azzurro...
Margherita...
Notte di rugiada e g...
La farfalla di Falco...
LUCE CREMISI...
Gladiolum detto di p...
Avere una mente calm...
MILLE E NON PIU’ MIL...
Polvere di farfalla ...
RICAMI...
HAIKU 15...
Baci casti...
Miseri resti...
Del Sole...
L'ironia della besti...
Trovano posto verso ...
Chi sa e finge di no...
Fiamma...
Soffermati...
Ma quanto tempo......
LA COSCIENZA...
Senza permesso...
Morire senza morte...
Silenzio dei pensier...
Marea...
La sera ad agosto co...
Livia...
La vita è un viaggio...
Bisso...
canzone triste...
Farfallina colorata...
Murales...
Parodia di Volare di...
Il mocio...
Il suo albero...
Con ottimismo...
ACQUA...
SATELLITE...
I promessi sposi del...
Agosto...
La notte nel mirino...
Nel mantello della n...
EMOZIONI...
DI DOMENICA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Nel giardino dell'orco.

Ho piantato una rosa
le ho dato il mio nome
le ho dato il mio amore
l'ho annaffiata con le mie lacrime
l'ho concimata con il mio sangue.


Adesso lui la vuole calpestare
la vuole sdradicare
la vuole uccidere
ma io non voglio
che le faccia del male
ne ha già fatto tanto a me.


La difendo col mio corpo
mentre lui mi frusta
ma anche se sento dolore
continuo a difendere la mia rosa
dalle mie cicatrici e dai miei lividi
schizza del sangue
che scorre e fluisce tra i solchi della terra.


Adesso non ci sono più
mi ha uccisa
ho pianto
ho sofferto
ho sanguinato
ma nel giardino dell'orco
adesso son nate tante rose
e col loro profumo
inebriano il paradiso.



Share |


Poesia scritta il 28/11/2017 - 14:30
Da Emanuele Cilenti
Letta n.699 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie mille troppo gentili, alla prossima.

Emanuele Cilenti 28/11/2017 - 23:51

--------------------------------------

Tutto ciò che è fatto con amore è a immagine della nostra anima.....
Bellissima questa poesia che parla di vero sentimento, impersonato da uno dei fiori più belli, e di quella crudeltà che non è in grado di cogliere nessun valore....!
Buonanotte....

Alessia Torres 28/11/2017 - 23:20

--------------------------------------

Una poesia che si commenta da sola
parole che toccano anima e cuore.


Ciao Emanuele caro
è staro un piacere ritrovarti.
un abbraccio grande.


Maria Cimino 28/11/2017 - 20:41

--------------------------------------

Esattamente, grazie del commento

Emanuele Cilenti 28/11/2017 - 18:55

--------------------------------------

Un innalzare la propria anima per una rosa, farsi far del male per vedere un giorno spuntare delle rose, qui sinonimo di vita e di amore. Giulio Soro

Giulio Soro 28/11/2017 - 18:11

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?