Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ANGELS...
Il Cilento...
HAIKU N. 2...
Bagliori...
In questa vastità...
L'ultimo ebanista...
Farò la maestra...
A volte le parole so...
Haiku amoroso...
Aquilone...
SILENZIO...
Quello che nascondi ...
Dolce stagione.... (...
Haiku...
Perduta la mia voce...
Rebirth...
Vola dove l'eternità...
DOVE SCORRONO LIEVI ...
Una risposta...
ricordo che......
Il Mio Nome È Uragan...
MIO PADRE PIU' TARDI...
QUEL SETTIMO GRUPPO...
ALL' OMBRA DEGLI UL...
O tempora - Haiku...
Gius, il Testa Mura...
Gleba...
Lo Specchio...
SCRIVO PER TE...
FORUM HAIKU SITO (ve...
SCRIVERE...SCRIVERE....
Canto di libertà...
La calma di un giorn...
l'indagine...
Fragili promesse...
COLOMBIA...
La verità sull'amici...
Ci sono, anche buone...
MI MANCHI...
Il primo amore...
Battito d'ali...
Crediamo che una cos...
Luci e Ombre...
Di quale amore, di q...
Il ponte...
Canterò...
Inettitudine...
È CARNEVALE...
Anche in mezzo alla ...
Launedas...
SFIORO I CAPELLI...
Oltre il fiume...
Umore...
La nebbia e la luce...
Amare...
Nel crogiolo della v...
Buon viaggio fratell...
Tutti in sella !...
Morti inutili....
Il conte e il pappag...
Ci dev'essere vento ...
Peccato originale...
LA MADRE...
Ho visto gli abissi...
f.a.t.a. – il triton...
Neve...
PASSI NELLA NEBBIA...
Fredda e senza lacri...
DARK LADY...
La forza del mio Gig...
Nella boscosa distes...
scegliere l'amore...
AVRO' CURA DI TE...
Sul tuo cuore...
Soldato...
Rose Rosse...
L'oro bianco della v...
Come un angelo......
Amore......
La serenità...
LO SCEGLI TU...
Haiku-mania...
Canzone dei limoni...
Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



IL PECCATO NON E' DONNA

Il peccato imperfezione
dell’essere umano.
Solo perché donna
ne rappresenta il simbolo.
La castità rifugge i sentimenti.
Trattieni i respiri, ma vivi
trattieni le lacrime e combatti
non trattenere le passioni
amare non è peccato.
Donna, senza la tua sensualità
sei una rosa senza profumo.
Angelo candido, preda ambita
del peccato supremo.
Tuo padrone, quel demone,tentatore
che nel paradiso perduto
rubò la tua ragione
e fece di te un Eva piangente.
Strappate le ali rimase
quel tuo cuore grande
che fa del peccato essenza d’amore.



Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 25/06/2018 - 10:56
Da mirella narducci
Letta n.217 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Mirella certo no Non è peccato...
è quello che, liberamente,
una donna desidera che sia...
Ma... ci sono ancora molti ma nella convinzione comune...
Brava...Complimenti!

Grazia Giuliani 25/06/2018 - 20:02

--------------------------------------

Bellissima e vera. I vecchi tabù man mano stanno sparendo, dando alla donna piena libertà di espressione, anche per ciò che riguarda il sesso.

Teresa Peluso 25/06/2018 - 19:57

--------------------------------------

Basta intendersi sul significato di peccato...
Bella e significativa

Roberto L 25/06/2018 - 18:55

--------------------------------------

Bella e espressiva.

Massimo Tovagli 25/06/2018 - 16:55

--------------------------------------

Mirella assolutamente no, non lo è...condivido i tuoi splendidi versi, perché finalmente la donna riesce a vivere pienamente la sua sensualità, senza essere castigata come in passato...anche se il tabù è rimasto per certi versi, profondamente inciso nell'inconscio...ma si libera dal peso e dal "peccato" assurdo che è stato dato!!! Poesia bellissima. Complimenti da donna a donna!

Margherita Pisano 25/06/2018 - 16:47

--------------------------------------

MIRELLA NARDUCCI. Piano piano stanno cadendo i tabù che la tradizione ci ha tramandato e che hanno retto per secoli ed influito sul comportamento umano. Alla donna venne ritagliato una morale che comprimeva il desiderio dell'amore esiliandolo dentro un confine asfittico ed angusto. Ultimamente però essa ha saputo reagire liberando il corpo e la mente ridando fragranza e profumo ad una rosa altrimenti "avvizzita". Tema delicato e complesso affrontato con ottima capacità espressiva. Complimenti, ciao

Francesco Scolaro 25/06/2018 - 14:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?