Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Si è veramente giust...
Nuovi raggi di sole...
Abbiamo regalato due...
RIFLESSI...
Dissolvenza...
PENSIERI CHE VOL...
Il Girasole Rubato...
CUORE SENSIBILE...
IL TRIONFO DELLA COS...
Noi...
Monoblocco...
E si che per biondal...
Esse...
Novello Icaro...
Navigare...
Il piacere nel goder...
San Lorenzo...
Notti d'Orione...
Tra le parole che no...
Ogni volta che mi ba...
La pineta dei sogni...
Camelot...
Quando papà scacciav...
ONORE E LODE...
I KRUMIRI...
Composizione n.401...
Sognare l'amore...
Lemma D'amore...
IL MONDO TI DEVE QUA...
RISCOPRIRE L' AMO...
Acqua...
L'ultimo desiderio...
Partita con la Morte...
Angela...
Festosa Luna...
Attesa di te...
Incerto...
Quel sorriso a metá...
NOI POETI IN ERBA...
Lei è a casa...
Il pianto del mare...
Lacrime amare...
In un soffio di ciel...
Calicanto...
Il matrimonio non è ...
LA MORTE LA ...
Compagne di scuola...
Ad occhi chiusi...
Uomo ma anche donna...
Leggeri i corvi si a...
Abbozzo...
Il Lupo e la Luna...
In tre minuti...
Speme...
Il luogo dell'ombra...
Le parole...
Sorrido...
BELLA SCOPERTA...
EQUILIBRIO E FO...
Membrana del mondo...
Donna troppo eccessi...
Antiche Magie...
Affascinati...
Utopia di un parados...
Momenti magici...
Alternative...
SCIVOLO LUDICO...
Le fronde...
Irrilevanza...
Il Dio che intendo i...
Nuove note...
Lascia che il mio cu...
IL TORMENTATO...
Resisto...
Tutto in una mano...
Continuare a vivere...
Oublier...
NOTTE D’ESTATE...
La transumanza...
Spine...
TUFFO NEL PASSA...
Non mi è facile esse...
DOMANI...
Lettera a un gattino...
Non avere più la rea...
Come piace a te...
Cammineró...
Estate...
Afflato di luna...
La Sindrome...
Scarroccio...
Il respiro ci indica...
Baciata dalla rima (...
SUPERLUNA...
La classe non è acqu...
Raffa delle meravigl...
LA NOTTE DEL FALÒ MI...
LA FINESTRA...
SINTONIA...
L’ombra trova il suo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Pensieri e il mare

Quanti pensieri
frullano nella mia mente,
tutti versi sconnessi,
da essere resettati,
come fossero ciottoli colorati
per mosaici.
Ma sono solo versi,
e come essi sono,
compongono delle frasi,
che solo il poeta
trova il tassello adatto
per collocarle.
Un pensiero
come un chiodo
in me ribadisce,
di trovarmi ancora
come una volta
in quella scogliera,
la dove il mare
infrangendosi rompeva
cosi dicendo:
"Avvolgi il viso tuo
in questa salmastra schiuma bianca,
come se essa fosse una ciocca di capelli
o un velo da sposa,
assaporando il gusto
delle sue labbra."
Cosi il mare mi coinvolgeva,
in quella brezza salmastra,
al punto tale di perdermi nell'oblio
fino al mio risveglio
con quel stridio di gabbiani.


Share |


Poesia scritta il 25/06/2018 - 11:25
Da Salvatore Rastelli
Letta n.539 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


bella Complimenti

Antonio D'Aprea 26/06/2018 - 08:04

--------------------------------------

Solo se lo si ama profondamente, si può parlare così del mare!

Grazia Giuliani 25/06/2018 - 19:57

--------------------------------------

Spesso si viene soggiogati dal mare, dalle onde spumose e dallo stridere dei gabbiani... Ma lo si deve amare molto per sentirsi così avvolti... e tu lo ami.

Teresa Peluso 25/06/2018 - 19:55

--------------------------------------

Per me è bellissima. Complimenti.

Massimo Tovagli 25/06/2018 - 17:00

--------------------------------------

Solo chi ha vissuto intensamente il mare può sentirlo così vicino da immergersi in esso non solo fisicamente, ma anche col cuore...
Versi molto suggestivi

PAOLA SALZANO 25/06/2018 - 15:38

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?