Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il rumore...
Caffè amaro...
Travestiti...
Sulle labbra il mio ...
Il mio nome è Altair...
Rosina innamorata...
L'ora blù...
Router 66...
Sorrido alla primave...
Muoio e vivo nello s...
Ballo da sola...
L' alfabeto...
Io e la vita...
Il dolore...
Sera di primavera...
ciclo vitale...
Haiku... caudato...
Non un minuto in più...
Spartimmece \'e suon...
Oltre la vita...
...che non fossero r...
Era una stella...
Da un rifiorire di m...
PRIGIONIERO DELLE MI...
Basket (così è la vi...
Quella primavera...
Ricordi...
Il Carbonaio mio Pad...
Un amore a Venezia...
Un mondo d'amore...
La pace nell'anima...
Ci sono anime talmen...
Fratellanza...
fine...
Argento...
METEO STABILITA' CON...
Il giardino dei rico...
Tutto in una notte...
Piove sole sopra di ...
Tramonto....
Una punta d’inchiost...
Semenza...
Haiku 6...
Cuore...
Come un girasole...
Melodia...
Caffè amaro...
Voicu, il vampiro...
LA PRIMAVERA...
Ad Angela......
Al ristorante.......
Haiku 3...
Libera, vorrei......
Corolle...
Passione...
No english, no party...
Sogno...
TRE CROCI...
Aridi deserti...
Morte...
UN QUADERNO A RIGHE...
Ali di angeli...
il risveglio della c...
PER LUI E LEI TRA FA...
L’orgoglio spesso co...
Racconto in tre righ...
Il mio melo...
NON MI BASTI MAI...
IL DESTINO...
La primavera...
E' difficile unire l...
DialogicaMente...
Haiku nr. 6...
Finiamola di essere ...
NOTTI DI LUNA PIENA...
Quando mi doni le gi...
Avanti...
Respice post te. Hom...
La mano...
DA GRANDE...
Ricordi che tornano...
Mi hai amato...
E' di costoro la col...
Legend - Parte 1...
Transumanesimo...
RAFFICHE...
Haiku 2...
Lungo la ferrovia...
..io nasco, è primav...
LUNA...
Per non dimenticare...
Santa Rita da Cascia...
Italiani...
la luna stanotte...
Manchi...
Perfida nostalgia...
Il maestro non veden...
RE (A MORRIS)...
Fissando il mare...
Viatico...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

FRONTIERE

Frontiere:
al di là del paese
guardare più in là,
tra il fuggire e il partire,
tra infinito e realtà.


E mi ricordo i miei confini,
e mi ricordo le paure,
le scommesse già compiute
in un Aprile sconosciuto.


Frontiere cercate, Frontiere volute,
Frontiere abbattute, Frontiere sconfitte,
alla dogana mi fermo, e guardo più in alto
al di là di quei monti, proprio lì, cosa c'è?


C'è che sedendo e mirando, interminabili spazi al di là di quella,
tra l'Italia e l'Europa, c'è un solco sottile che divide il mare,
c'è il battito di quel cuore che hai imparato ad ascoltare,
c'è guerra, c'è pace, c'è noia, dolore, un bel po' d'amore!


Frontiere passate, Frontiere future,
Frontiere invisibili di fronte a me!
Frontiere mentali da sorpassare,
Frontiere da buttare via!


Tra il mistico e l'inganno non c'è tempo da perdere,
buttiamo a terra un muro, siam più forti noi di lui!
Frontiere di frontiera attaccate, aggrappate alla vita
a questo respiro che conta più di cento battiti del cuor!


Frontiere divise, Frontiere unite,
Frontiere da perdere e da oltrepassare,
Frontiere di vita, Frontiere da strada,
Frontiere da correr forte più che puoi!


Dammi il tuo tempo, senza pensare
a ciò che il domani ci può riservare!
A mille parole, a vite diverse,
a un bacio voluto: tu, tra mille teste!


Tra mille frontiere, frontiere di vita
la porta si è aperta, la strada è in salita,
milioni di palpebre sopra al mondo,
spacchiamo la faccia alle nostre frontiere!


Tra il mio contrastante umore imbevuto
di mille paure e frontiere d'aiuto,
tra volti che mirano a mete, lontano,
abbracciami forte, ti stringo la mano!



Share |


Poesia scritta il 30/11/2010 - 18:11
Da Manuel Miranda
Letta n.556 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?