Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Apparenze...
Gaudium fugit...
Vediamo con gli occh...
Dai vetri piove sul ...
Amica Invisibile...
Il tepore dei ricord...
Non mente...
Profumi di sorrisi...
Al Volto Santo...
Fabio....
DISSOLVENZA...
Viaggio nell'immagin...
LA VITA IN DUE...
Neghittoso...
Bruna, àncore...ancò...
HAIKU F...
PIU DEL MONDO INTERO...
Acciderbolina!...
Perderò i lacci dell...
Stai soffrendo!...
Parlami delle stelle...
Haiku 31...
Ispirato alla voce d...
Inserita la carta n...
Sei forse tu?...
La vita è più forte ...
Interludio...
Nella vita meglio un...
Sombrero...
Inchiostro di seppia...
EUFORICA PASSIONE...
QUEI NASCONDIGLI NAT...
Spiragli...
L'usignolo e la stel...
Prospettive...
Gabbiani...
Quando ti chiama il ...
La fine dell'estate...
Mi immagino...
O FRA’ FATT VEDE’...
Storia in un soffit...
Haiku 10:9-21...
INDIFFERENZA...
HAIKU L...
AUTUNNO...
Solletico...
Guardò il soffitto...
Sarò felice...
La Colpa...
E' triste vedere per...
CALENDARIO CONDANNAT...
Haiku XIV...
Trovare fortuna...
Sonetto della farfal...
GIRASOLE SIMBOLO ...
CURIOSITA'...
Non glielo posso per...
Haiku 110...
Forse è quello che c...
Questa estate è fini...
Devi essere Viva...
Il tempo, l'amore e ...
Pietro Thiene...
Vero Amore...
Settembre...
Una bella pensata...
Solo la sua luce...
Biografia ironica di...
Un dolore troppo gra...
Il più bel gioco...
Fratello Sole e sore...
LA TERRA DEGLI ...
PAZZO A ME...
Il sapore del sale...
LORO NON CAMBIANO...
La panchina...
Insonnia...
Haiku 30...
A me penserà il lang...
I rischi di una cola...
Se cadessi ora, ness...
SORRIDERANNO I BEFFA...
Odore di pelle...
COME MAI PAPÀ...
Chi tace non accons...
E' dal nulla dalla f...
L'arcobaleno...
Sfida...
Un abbraccio è una c...
Un sogno per domani...
IMPARIAMO A SOG...
IL VINO...
Libertà...
Coi jeans strappati ...
MOSCA INCOSCIENTE...
E poi, quel vento…...
La più bella preghie...
Di quando viene Sera...
Venti anni...
La vera felicità...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

LEGGENDA METROPOLITANA

Nel sole del mattino
si sveglia, tutt'intorno, la città,
nel caos provinciale
la vita di motori viene e va.
Metropoli troppo affollate;
avanti, così non va,
nell'alba di un nuovo mattino
teniamoci stretti; qualcosa qui cambierà.


Il faro sopra il colle
illumina la strada fino là
una donna e il suo bambino
senza più un uomo, chissà dove andrà.
Ma nella luce del sole
sento che sta per cambiare qualcosa,
e nella città infinita
si muove qualcosa, chissà cosa sarà.


E' una leggenda metropolitana
quella che prende questa città,
ci fa paura vederla ora,
ci fa paura sentirla qua,
e pensa al mondo che sta cambiando,
e così che fine poi farà,
ma sta cambiando qualcosa in meglio,
nella metropoli chissà cosa sarà.


E tuoni e fulmini scuoton tutto,
spazzano via i palazzi e questa mia città,
le grandi strade sommerse ora,
non più automobili, non più caos, non più realtà,
e allora pensa al domani,
di noi chissà cosa sarà
se tutta questa città sparisse,
senza più nulla chissà come si vivrà..


E' una leggenda metropolitana
quella che prende questa città
e nel domani che fa paura
non sappiamo come si vivrà,
si ritornerà al passato
certamente meglio che qua,
con grandi eventi a coprire la storia,
nella metropoli chissà cosa sarà.


Forse andrà tutto meglio
se indietro si tornerà,
niente auto o inquinamento,
questa terra trionferà!


Ma è solo un sogno ad occhi aperti,
purtroppo nulla qui cambierà;
è una leggenda metropolitana
che sai, ci prova, ma questo volo mai spiccherà.



Share |


Poesia scritta il 30/11/2010 - 18:18
Da Manuel Miranda
Letta n.857 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?