Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Vergogna...
Battaglia persa...
In sospensione...
È come se...
D'autunno le foglie...
I tuoi occhi...
Mare Nostrum...
Aristocrazia nera...
UNA SANA NOTTE ...
Decisioni difficili ...
Disegno a matita...
Maionese...
In un momento...
Pe’ te pute’ vasà...
La novella arca di N...
Pinco Pallino...
Voci...
Senza fretta...
Butterflies...
Nonni....
Delicatezze...
Ogni tua parola...
ODIO BARBARICO...
Non a mare...
Watteville...
ED ANSIE COLORAI D'...
METAFORE (3)...
Il Giorno Dopo...
I giorni di un bacio...
Ultima strada...
Un bacio...
I giovani e i social...
Abbandonati al gioco...
PROFUMI...
DOVE VIVONO GLI DEI...
Brezza...
A casa...
Normalità...
Patetico Novembre...
Non attendere oltre...
Ore d'oro e di piomb...
E' NOTTE ACCENDI...
Indimenticabile rico...
Senzatetto e non sol...
Addio del vecchio po...
Riverso in versi...
Haiku 16...
Dopo una notte di li...
Se...
E le stelle ad osser...
Puzzle...
Mai più....
Tanka 12...
Un pomeriggio...
HAIKU N...
GUARDAMI...
Tony Ligabue,arte e ...
Dove batte il cuore...
il ragno e la mosca...
UNA GOCCIA...
La notte è una testa...
Gianna la matta...
Tu oltre il tempo...
e lì, dormire...
Ombra...
Simmetrie di pura me...
UN REGALO DAL CIELO....
Tana!...
QUALE REALTA’...
Old...
Il tempio...
IL TEMPO LADRO DE...
NOI NON CI CHIAMIAMO...
15 Novembre 2019...
Haiku n 9...
Nel calle brullo...
Addio...
Verso il mio infinit...
Aspetando Anna...
Sogno...
Vorrei...
AFORISMA La statu...
Ricordi sul muro...
SOLO UNA ROSA...
Nasce tutto per caso...
Gravita'...
E' BELLO...
Mia opinione su Poes...
Haiku 17...
la coscienza in vers...
Delfi...
Fogli di neve...
Addio....
Quando salivo i grad...
Eri....
Foulard...
DENTRO ME...
Essenza di un tempo ...
Un arcobaleno a nove...
Haiku 2...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

AMORE DI NESSUNO

Nella notte scura e calda
c'è chi grida attorno: "guarda!",
fuochi accesi sulla spiaggia
stanno a illuminar la strada.


A quest'ora, sai, non c'è
chi fracassa o prende il thè;
c'è chi dorme, chi lavora,
chi, talvolta, va in malora.


Sei scollata; denudata
dei tuoi panni e del tuo umore,
vendi quasi a caro prezzo
un'umana cortesia.


Stare qui nascosta al buio
è solo sopravvivenza
e questa tua necessità
la legge non permetterà.


Far l'amore è forse un male?
Un peccato scandaloso?
E nasconderlo nel buio
quanto male ti farà?


Forse è stato un po' per gioco,
un po' per scherzo, alquanto fioco,
disdegnare quella legge
che nessuno più non regge.


Verso il Tropico del Cancro
poni il corpo, mai più stanco,
come Venere al tramonto
l'amor tuo divien giocondo.


E nel mentre fai impazzire
chi ti cerca all'imbrunire,
all'orizzonte guardi il mare
e ti mancan le parole.


Verso l'Africa lo sguardo
parte senza alcun rimpianto,
e quel po' di nostalgia
il mare l'ha portato via.


Arriva l'alba sul tuo seno,
ed ancora, sulla rena,
Francia od Africa, che importa?
Tanto è sempre lì la porta.


E incomincia un nuovo giorno,
senza più nessuno intorno,
solo odore di sterpaglia
e rumori di gentaglia.


C'è chi crede per davvero
nell'ineluttabil dono
dell'eterno, dolce amore
che comporta orgoglio e onore.


C'è chi invece, sai che fa?
Spensierato se ne va,
e poi nelle buie ore
dice: "vo' a fare l'amore!".



Share |


Poesia scritta il 30/11/2010 - 18:30
Da Manuel Miranda
Letta n.523 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?