Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RIAPPARVE IN SOGNO...
Fiori di ciliegio...
La foto...
Sulle pagine del tem...
L'ultimo bacio...
BALCONE...
Raccolta Prima...
CLESSIDRA...
L'amicizia è un valo...
Costa Esperanza...
Solitudine...
Momenti...
Il volo di un angelo...
Noi siamo nati liber...
Decoro...
PROFUMI D'INFANZIA...
Bagagli...
PRIMO AMORE...
IO NON MORIRÒ...
Occhi...
CHI LEGGERA\' LE NOS...
Si fa sera...
Il giudizio, ammesso...
Dite qualcosa...
LA RABBIA...
ARIDA NOTTE...
Frammento d’amore...
La rosa gialla...
Blue Lobelia 1.15...
Paura...
BULLISMO...
Non esiste una teori...
TUTTI E TRE...
L'ombra dell'uomo ch...
Le parole più dolci ...
Scalata...
Bacio...
La saggezza consiste...
Mare in tempesta...
Prendimi per mano...
Il vinto sorgerà...
La filosofia (pensar...
Ramanujan...
soltanto un sogno...
Ritagli di vento...
L' AMORE RIPOSA...
CIMITERO ALL'IMBRUNI...
I colori dell'anima...
lascia andare...
Fiori di Pesco...
La malattia dei rico...
Emozioni a colori...
Blue Lobelia...
BRIVIDO CALDO...
CORIANDOLI DI VITA...
Il vento infausto de...
Vespero...
La distanza...
Una sera lontana...
Ti ruberei...
Le stagioni della vi...
La frontiera...
Parla...
ACCIDENTI ALL\' ...
Minchia! Signor tene...
Haiku 26...
Causa e Effetto...
Retorica-mente?...
Erotico sogno...
La erta salita...
In equilibrio instab...
PRIGIONIERI DEL COVI...
POI NULLA PIÙ...
Click ()...
Panacea...
Quel tempo che fu (l...
Il mondo che verrà...
Quando finisce un am...
E' tutto qui...
Possiamo...
Calpestar il proprio...
Non è un granché (v...
GAMBERO...
FERMA È LA VITA...
Metafisica...
Il venditore di frit...
Paese mio...
Stella...
LA FEDE...
IL PROFUMO DELL...
Diogene e il sonetto...
Dominique Noir...
Chiaroscuro...
La provocazione è un...
Si comunica non per ...
La Tigre...
Poeti stropicciati...
IL SOLCO DELLA MATIT...
PIOGGIA SABATINA...
Patate in picchiata...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

PARANORMALE

Quando ero pieno di coraggio
Ero pronto per un lungo viaggio
Orfano ora di quel suo raggio
E non per la gente uno scarafaggio…


Quando riuscivo a vedere
Anche con il fango negli occhi
Le tue mani quei deliziosi tocchi
In questa realta’ dove tutto bisogna vendere…


Vorrei essere il respiro di quell’a cqua di sincerita’
Per colmare nel mio cuore quella terra di siccita’…


Credevo la famiglia mia eterna...
Ma la vita si e’ spenta ora, buia la loro lanterna...


Mentre riconoscevo e riconosco me stesso a fatica…
Madre, padre non ho potuto salvare la vostra di vita…
Vorrei per questo il vostro perdono, un vostro segnale
Ogni giorno lo cerco e forse lo sento, qualcosa di paranormale…
Finche’ il mio cuore pulsera’ cosi’ forte Scrivero’ di voi e di me fino alla mia morte…



Share |


Poesia scritta il 14/10/2013 - 23:11
Da Alessandro Faccini
Letta n.706 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Dedica molto toccante. Le tue parole sono una morsa al cuore, fatta di rimpianti e d’amore: amore palesemente dichiarato e,a al tempo stesso, segretamente desiderato. ciao

Sherazade 1001 15/10/2013 - 15:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?