Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...
Abbandono...
FIDATI OGNI TANTO...
Donna ti amo....
Nello specchio dell'...
METAFORE...
Tutte le volte che h...
Se adesso sei nei mi...
La danza delle fogli...
Umida è l'aria...
Con l’incertezza del...
Delle tue mani...
Oltre la gente...
Fantasia...
Tanka 10...
FRAGILE...
La stagione nuova...
Oleandro...
Il canto dell'autunn...
Il Nulla e il Tutto ...
Le bambole...
Paura...
Haiku dolce...
Con i nostri pensier...
Nuotando...
AMICI (seconda parte...
Poesia breve - Tanka...
Prima neve...
NOTTE ESTIVA...
RIMARCHEVOLE NE FU L...
Gelo...
Lo scrigno...
Desiderio...
HAIKU COMMEMORATIVO...
Il Templare di Árnes...
L'Amore è magia...
Tra queste pareti...
Pensare a te...
Terra mia...
C\\\'é vita dentro u...
Vuoto...
REPROBI ANGELUS (IV)...
Tanka 9...
Addio...
La Quarta Testa di D...
Depressione, spietat...
...è azzurra...
Sensazioni 7...
ANCORAGGIO...
Trentaduesima sonata...
Io...tu...
Tanka...
la non accettazione ...
sapete cosa e' la...
Tu sei...
Le domande di Nicol...
Volgere...
L' amore della mia v...
Grazie d'autunno...
Ogni giorno che pass...
STO SOGNANDO......
Immortale...
Il Mondo intero....
La scomparsa di Gius...
Candido sorriso...
UN ADDIO (in memoria...
Haiku R...
Diventa mare...
LA MAGIA DEL GIORNO...
Voglie al vento...
Insolito Novembre...
L' alchimista...
Il cardellino di leg...
Un paradiso in città...
L'AVVICINABILE di Pi...
REPROBI ANGELUS (III...
Dolorem...
Io viandante...
Creatura...
Spiragli di sera...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



SCENDE LA SERA

Scende la sera
la luce bianca
del vespro
infonde calma.
Il vento si placa
tutto sembra fermarsi
il giorno si prepara a morire.
Chiudiamo gli occhi
insieme alla dolce agonia
e alla stanchezza delle ore
che si inoltrano nella notte.
Arrivi o sera...
e bussi alla mia porta
col tocco lieve di un’ala stanca
che dolcemente cerca il suo riposo.
Pallida la luce non ferisce gli occhi
che attenti scrutano il cielo
che si tinge di porpora
e pian, piano si spegne.
Intorno è silenzio,si cheta la natura
in lontananza s’ode una melodia lieve
vibra il canto d’un angelo che veglia
il lento dondolio di una culla.



Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 25/11/2018 - 00:10
Da mirella narducci
Letta n.348 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Bella,emozionante.

Grazia Giuliani 25/11/2018 - 23:12

--------------------------------------

emozionante
stupenda
nn dico altro, dolce Amica

laisa azzurra 25/11/2018 - 14:30

--------------------------------------

Bellissima

Barbara Lai 25/11/2018 - 13:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?