Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SORRIDO ALLA VITA...
CANTICO DEI GATTICI...
Componimento elegiac...
QUANDO LA RAGION...
DONNA GUARDA LA CICO...
Zio Franco...
L'ODORE DELLA PIOGGI...
VUOTE PAROLE...
Haiku nr. 7...
Evoluzioni....
Partenze...
VISIONE...
Leggenda...
ODE AL LATO B...
Dai bambini poveri d...
Primavera...
Haiku (Occhi intenti...
Le 10 regole per ess...
La Cardella...
PICCOLO PROMEMORIA, ...
CUORE APPESO...
NON SIAMO SOLI...
Il rumore...
Caffè amaro...
Travestiti...
Sulle labbra il mio ...
Il mio nome è Altair...
Rosina innamorata...
L'ora blù...
Router 66...
Sorrido alla primave...
Muoio e vivo nello s...
Ballo da sola...
L' alfabeto...
Io e la vita...
Il dolore...
Sera di primavera...
ciclo vitale...
Haiku... caudato...
Non un minuto in più...
Spartimmece \'e suon...
Oltre la vita...
...che non fossero r...
Era una stella...
Da un rifiorire di m...
PRIGIONIERO DELLE MI...
Basket (così è la vi...
Quella primavera...
Ricordi...
Il Carbonaio mio Pad...
Un amore a Venezia...
Un mondo d'amore...
La pace nell'anima...
Ci sono anime talmen...
Fratellanza...
fine...
Argento...
METEO STABILITA' CON...
Il giardino dei rico...
Tutto in una notte...
Piove sole sopra di ...
Tramonto....
Una punta d’inchiost...
Semenza...
Haiku 6...
Cuore...
Come un girasole...
Melodia...
Caffè amaro...
Voicu, il vampiro...
LA PRIMAVERA...
Ad Angela......
Al ristorante.......
Haiku 3...
Libera, vorrei......
Corolle...
Passione...
No english, no party...
Sogno...
TRE CROCI...
Aridi deserti...
Morte...
UN QUADERNO A RIGHE...
Ali di angeli...
il risveglio della c...
PER LUI E LEI TRA FA...
L’orgoglio spesso co...
Racconto in tre righ...
Il mio melo...
NON MI BASTI MAI...
IL DESTINO...
La primavera...
E' difficile unire l...
DialogicaMente...
Haiku nr. 6...
Finiamola di essere ...
NOTTI DI LUNA PIENA...
Quando mi doni le gi...
Avanti...
Respice post te. Hom...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ombre e precipizi

L'ansia raccogli
la depositi
ed ingoi
di quel tempo
il gelo dell'inverno
un continuo ripetersi
di ombre e precipizi
non sai che fare
e neanche svelare
cosa ti è accaduto
rapisco il buio della notte
e mi tuffo nello scrivere
dei sogni per distrarmi
un pò. I tasti riposano
e il cuore detta nel sonno
mentre tutto si rilassa
spargendosi nella stanza
parole diventate vento
I muscoli non sono più tesi
le palpebre chiuse
che si sfiorano con le dita
come se fossero pensieri
che si vorrebbero eliminare


Share |


Poesia scritta il 08/12/2018 - 22:42
Da MARIA ANGELA CAROSIA
Letta n.171 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Cupe ombre ma alla fine si intravvede la luce. Bellissima poesia molto ricercata.

Antonio Girardi 10/12/2018 - 12:57

--------------------------------------

La scrittura e i versi, mi hanno aiutata a non cadere in depressione. Scrivi dunque, perché alleggerirsi tutte le ansie e potrai parlare con la voce del cuore

Teresa Peluso 09/12/2018 - 17:06

--------------------------------------

La scrittura e i versi, mi hanno aiutata a non cadere in depressione. Scrivi dunque, perché alleggerirsi tutte le ansie e potrai parlare con la voce del cuore

Teresa Peluso 09/12/2018 - 17:06

--------------------------------------

MARIA ANGELA...Da ogni dolore nasce un poeta! Le poesie del pianto sono le più belle lo affermava anche una grande poetessa. Scrivi sempre perche la scrittura è una medicina che cura il cuore.

mirella narducci 09/12/2018 - 15:28

--------------------------------------

Scrivere aiuta
Si colmano di amore e speranza quei vuoti che a volte attanagliano il cuore. Molto bella

laisa azzurra 09/12/2018 - 09:44

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?