Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RIAPPARVE IN SOGNO...
Fiori di ciliegio...
La foto...
Sulle pagine del tem...
L'ultimo bacio...
BALCONE...
Raccolta Prima...
CLESSIDRA...
L'amicizia è un valo...
Costa Esperanza...
Solitudine...
Momenti...
Il volo di un angelo...
Noi siamo nati liber...
Decoro...
PROFUMI D'INFANZIA...
Bagagli...
PRIMO AMORE...
IO NON MORIRÒ...
Occhi...
CHI LEGGERA\' LE NOS...
Si fa sera...
Il giudizio, ammesso...
Dite qualcosa...
LA RABBIA...
ARIDA NOTTE...
Frammento d’amore...
La rosa gialla...
Blue Lobelia 1.15...
Paura...
BULLISMO...
Non esiste una teori...
TUTTI E TRE...
L'ombra dell'uomo ch...
Le parole più dolci ...
Scalata...
Bacio...
La saggezza consiste...
Mare in tempesta...
Prendimi per mano...
Il vinto sorgerà...
La filosofia (pensar...
Ramanujan...
soltanto un sogno...
Ritagli di vento...
L' AMORE RIPOSA...
CIMITERO ALL'IMBRUNI...
I colori dell'anima...
lascia andare...
Fiori di Pesco...
La malattia dei rico...
Emozioni a colori...
Blue Lobelia...
BRIVIDO CALDO...
CORIANDOLI DI VITA...
Il vento infausto de...
Vespero...
La distanza...
Una sera lontana...
Ti ruberei...
Le stagioni della vi...
La frontiera...
Parla...
ACCIDENTI ALL\' ...
Minchia! Signor tene...
Haiku 26...
Causa e Effetto...
Retorica-mente?...
Erotico sogno...
La erta salita...
In equilibrio instab...
PRIGIONIERI DEL COVI...
POI NULLA PIÙ...
Click ()...
Panacea...
Quel tempo che fu (l...
Il mondo che verrà...
Quando finisce un am...
E' tutto qui...
Possiamo...
Calpestar il proprio...
Non è un granché (v...
GAMBERO...
FERMA È LA VITA...
Metafisica...
Il venditore di frit...
Paese mio...
Stella...
LA FEDE...
IL PROFUMO DELL...
Diogene e il sonetto...
Dominique Noir...
Chiaroscuro...
La provocazione è un...
Si comunica non per ...
La Tigre...
Poeti stropicciati...
IL SOLCO DELLA MATIT...
PIOGGIA SABATINA...
Patate in picchiata...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

SINITE PARVULOS

DEDICATA ALLA FESTA DI HALLOWEEN


Sinite parvulos... lasciate che i bambini
imparino dalla nostra "saggezza"
a scordare le antiche tradizioni
e il senso del rispetto
verso chi più non è fra noi
e che noi abbiamo rispettato.


Lo insegnano ora gli italici amanuensi
incolti non conoscitori di tradizioni
mentre con foga ineguagliabile
degna dell'epiteto d'ignoranza
frugano in esteri paesi
la possibilità di guadagnare
dissacrando il giorno in cui si ricorda
più che in ogni altro
chi fu con noi ed ora ci manca.


Correte dunque, bambini,
nella vostra innocenza
non a portare un fiore alle tombe
ma a suonare campanelli per le strade
chiedendo dolci e caramelle.


Sinite parvulos... voi siete innocenti,
ostaggi inconsapevoli nelle mani
di oscuri mercanti dell'economia
che svendono i nostri defunti
pur di riceverne trenta denari.
E anche nel domani
sarete loro inconsapevoli schiavi.
Come lo siamo noi.



Share |


Poesia scritta il 31/10/2013 - 14:36
Da Lorenzo Crocetti
Letta n.991 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


p.s. io non assegno mai voti a nessuno(tanto meno senza motivarli), perchè non mi sembra che si sia a scuola, qui...comunque noto che oggi è ripresa la campagna dei "discreto", ed evidentemente terminata quella (peraltro, ammettiamolo, più gratificante) degli "eccellente"... :)) sic transit gloria mundi...

Irene Fiume 01/11/2013 - 16:53

--------------------------------------

Condivisibile e condivisa riflessione;ne apprezzo specie la chiusa, autocritica e amara,a prendere atto che non abbiamo saputo insegnare di meglio, ai ragazzi... Nel merito del ricordo dei defunti, però, vorrei aggiungere che, siccome,"per lavoro",vivo intensamente questa ricorrenza, ho un mio dubbio:per molte persone sinceramente assorte nel ricordo, ritengo ce ne siano assai di più che forzatamente esibiscono fiori e tardivo affetto.Dunque non so se,nel complesso,sia davvero "sacra" tradizione

Irene Fiume 01/11/2013 - 11:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?