Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pieghette...
Rugiada D'Angelo...
Dal consiglio del Si...
Giovani d'oggi SMS...
Ora anche settembre...
ABBRACCIAMI...
Giorni migliori...
Autunno...
Giare d\'oro...
Autunno in Barbagia...
A volte la notte...
DI PALO IN FRASCA...
Infatuazione...
Voglio Amarti...
Sanguinano lacrime...
Solo petali d’amore...
Luce...
Confessioni di uno s...
La nuova guerra...
Poesie della meravig...
QUANDO UN POETA MUOR...
RIFLESSI DELLO ...
Glicini antichi...
Petali rosati...
Donare ai propri gen...
Autunno Il Triste......
TUTTA LA MALAVITA DI...
Magistra vitae...
Muta la Nuvola...
Nostalgia....
Clementina...
Come questa lacrima...
LA MIA SERA...
In volo...
Basta poco...
Alcune porte le chiu...
Il mio compleanno...
Il vecchio frac dell...
Equinozio...
Solo Mare...
Canto del sussurro d...
La mia solitudine...
Dopo un incendio...
A TE MILKY...
Brace...
L’ANIMA DEL POETA...
Sospiro autunnale...
Se ala scucita non s...
Codici illegibili...
Diluvia...
Un attimo di vita...
A mio figlio...
monoku...
La casa davanti al l...
Gairo vecchia...
All'improvviso...
Fossi un Jurgen Scho...
Accomiato...
Senza rete...
QUELL'UOMO VENUTO DA...
Ti ritroverò...
Rondini ieri e oggi...
C'è chi vive per ess...
La palude di cristal...
Come foglia che cade...
haiku...
QUANDO I SOGNI ...
Quella porta chiusa...
La Bellezza e il Tem...
Canto d'Autunno...
A te che stai in una...
24:00...
Ossi di seppia...
Profumo di vita...
Al giorno d’oggi sia...
Mia Regina...
ROBIN HOOD...
Vi siete dimenticati...
Le parole...
Parole accartocciate...
Metalla...
Un pò di mistero...
Gelido vento...
MURI...
cara stella...
SCIAMITO CONTROVERSO...
Accanto a te...
Ogni percorso di vit...
Macerie...
Haiku (4)...
UNO SPIRITO TRA ...
Il richiamo...
Fata del Bosco...
Settembre...
Abissi...
22:00...
Lollove...
Haiku 84...
Immobile calma...
Son le frasi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

LA NATURA

Verde; verde
Sugl'alti colli puote ammirare.
Tranquillità emblematica;
nel più profondo silenzio
odo stormir uccelli,
che di gioia cantano.
Odo scampanar le capre,
abbaiare i cani,
naufraghi in un mare di vita,
in un mar di grano.
Instancabili corrono
Per le lunghe vallate,
in cerca di qualcosa
che doni loro ristoro.
E il sole splende su questo colle,
getta la sua ombra quaggiù,
più imponente che mai.
E il cielo è di un azzurro mare
Che nessuno può immaginare.
E ripensi al mare,
a quei giorni d'estate,
in cui il caldo combatteva
con la fresca acqua del mare.
Or è autunno; le rondini
Migrano verso l'oriente,
in posti più caldi,
in cerca di un luogo
dove passare il loro inverno.
D'un tratto smettono i passerotti,
tacciono le capre,
si fermano i cani.
E tutto è d'un silenzio profondo,
d'una pace infinita.
Ma ciò è breve, però; dopo
Qualche secondo tutto torna come prima,
così che tutto il mondo possa godere
di questa meravigliosa opera d'arte,
che non è un quadro, ben di certo,
è una cosa molto più sensazionale:
è la Natura.


Share |


Poesia scritta il 05/12/2010 - 18:37
Da Manuel Miranda
Letta n.887 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?