Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ci baciavamo...
tempo d'aurora...
Poi pensi di conosce...
Rondini in viaggio...
Virus......
Nel chiuder quella p...
La merlettaia...
HAIKU C...
Un danzare di voci...
Suggestione di Febbr...
L'ETA' DEL CINISMO...
Notte d'inverno...
Due amori all'età de...
IL DUBBIO...
Un giorno finito...
Spiriti protettori...
DANZA DELLA PIOGGIA...
La Casertana...
Notti infauste...
Se vuoi sapere a cos...
LE TUE MANI...
La luce dell'univers...
Non fermarti...
Sei tu il mio redent...
Il fiore di Ranchipu...
Decisioni difficili ...
Credevo......
Homo Italica...
Contrappasso...
Inverno...
Attorno alla cera...
Passiamo tempo a pe...
Tanka 28...
Ritornando dall'agil...
IL MISTERO DELLA VIT...
Orme...
Come battiti d'ali...
La vera storia di Ce...
IO TI VEDO...
Carnevale...
Persona Amata che no...
persecuzione...
Attacchi di panico...
Un domani...
Quegl’occhi...
Basterà una rondine...
Quando ti vestivi co...
TRAMONTO...
Così...
Il bambino Dawn...
Non posso restare....
UN OTTOBRE NORMALE...
L'impervio sentiero...
Un'altra battaglia...
Fiabilandia...
Trasparenti sembianz...
IL FUOCO...
Filastrocca dello st...
Ipnosi...
Presenza....
Riflesso...
Dedica...
HAIKU B...
IL SORRISO DEL TRAMO...
CONTINUO A SOGNARE...
Guardando il cielo...
Il mare - Il progres...
Cuore d’ippocastano...
Cosmo sfiorito...
Passaggi...
Gianny Mirra...
Un Marinaio...
Dolce...
Mia Luce, mie tenebr...
L’interrogativo del ...
BOCCA A BOCCA...
Il mattino...
Prospettiva...
sbarre...
Cerca altrove...
Giorni senza cuore...
PASSERÀ...
Non era il tuo volto...
Scusa lo sfogo...
La risata del picchi...
Il pilota dei sogni...
le violette...
Appennino...
Terra...
Miriade di stelle...
AMORE PERDUTO...
Tanka 27...
Lungo una strada pol...
15 febbraio...
DISLESSIA...
Anche i virus hanno ...
COME I CAVOLI A MERE...
Amore unico...
La vita fuori...
Percezione...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Sindrome di Guillain-Barré a otto anni

Accanto a casa mia passa un treno,
un treno che prende la gente e la porta lontano.
È un treno un po' sciocco che non fa rumore,
non sferraglia, non fischia, lui va piano piano.


Accanto a casa mia passa un treno,
un treno che va a carbone, corrente, sogni e metano.
E se tu passeggero alzi gli occhi mi vedi,
Guarda, son qui che sorrido da me al terzo piano.


Accanto a casa mia passa un treno,
un treno su cui io non salgo mai e mi fa anche un po’ strano.
Ma continuo a guardarlo restando seduto,
con il naso schiacciato sul vetro e il cuore a battermi in mano.



Share |


Poesia scritta il 20/04/2019 - 19:19
Da Simone Coriandoli
Letta n.207 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie Ernesto e grazie Laisa, sono contento sia stata di vostro gradimento. Un abbraccio grande

Simone Coriandoli 22/04/2019 - 12:27

--------------------------------------

Ecco, io trovo delle assonanze: con Rodari quando scriveva poesie per i bambini ma che, poi, lessero i grandi; e con Sergio Endrigo che compose due o tre canzoni per i grandi che, qualche volta, cantano i bambini. Mi complimento con te.

Ernesto D'Onise 21/04/2019 - 15:47

--------------------------------------

...è straordinaria
Nn altro da dire

Complimenti sinceri


laisa azzurra 21/04/2019 - 15:44

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?