Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La Notte....
HAIKU C2...
Miserere...
Decisioni difficili ...
Esperienza di vita e...
Quando più occhi non...
Segmenti sahariani...
Tanka 5...
Zum-zum...
SOGNANDO A OCCHI APE...
Noi (Tanka)...
E poi...
Distacco...
Il Fonte Pliniano (S...
Speriamo in estate...
L'orsetto (Alzheimer...
Ispirazione...
Colori e musica...
Autunno...
Mare a Caorle...
Uniti...
Mistero...
L'Ordinazione...
Sensazioni notturne...
coscienze orfane...
Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Rosa ribelle...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...
In alto mare...
Credo che nel mondo ...
Nome di donna...
Fucsia...
HAIKU B2...
Pianificare...
Fugacità...
E Ti Sogno Ancora...
Max Stirner...
Domani senza di te, ...
Vorrei volare come u...
L'ignoranza,che non ...
Tra le tue braccia, ...
VERSO L\' ETERNIT...
Milena e i doni dell...
Elisir...
Los Angeles notturno...
NATURA...
Desiderio...
IL NAUFRAGO...
È l'amore che conta...
Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...
TESTIMONIANZA DI FED...
PENSIERI...
Respirando l'aria...
Vorrei chiederti...
Shot down...
Dentini bianchi...
Sentiero interrotto...
Voglia di scrivere...
shhhh...
L'attrazione fisica ...
Vortice...
HAIKU A2...
Spiragli di luce...
Qualcosa è stato...
Sulle rive del nostr...
RIPARTENZA...
LUNA DEI FIORI 2020...
Ho dimenticato...
Bella Viola...
Chi rimane fanciullo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Perfetti squilibri

Madri, figli
figlie e padri
immensi amori innati
perfetti e squilibrati...
Gira la ruota in fretta,
scorrono lesti i giorni
e volano anche gli anni...
Lasciar l’infanzia è dura,
staccarsi da sicuri affetti,
uscir dal caldo nido per affrontar la vita
talvolta fa paura
E poi
ben presto adulti,
arrivan nuovi amori
che mettono alla prova
e questo voler bene
è cosa vecchia e nuova...
Un altro batticuore
che non lascia dormire.
Ci sono le cadute, delusioni e ferite,
i lividi e le botte.
Rialzarsi già conviene
reagire e saper scegliere
in piena autonomia
con consapevolezza
per poi sentirsi bene.
Finalmente una meta,
un sogno realizzato
E poi...
si torna ad esser preda
di quegli antichi amori
perfetti e squilibrati
quelli da genitori...


Share |


Poesia scritta il 24/04/2019 - 21:30
Da lidia filippi
Letta n.248 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grazie Mare Blù della lettura e del graditissimo commento.

lidia filippi 27/04/2019 - 18:33

--------------------------------------

I tuoi versi seguono la vita passo dopo passo, frutto di una rifessione profonda.

mare blu 27/04/2019 - 17:06

--------------------------------------

Grazie Laiza Azzurra, sempre gentilissima!Nel tuo commento mi proponi ulteriori spunti di riflessione...Ebbene si, a ogni giro di boa ci sono cambiamenti! A volte non si notano molto, altre volte sono abissali, e la vita va Un abbraccio

lidia filippi 27/04/2019 - 13:45

--------------------------------------

Hai descritto perfettamente la ruota della vita...
Però, fidati, ad ogni giro di boa qualcosa cambia e nn è sempre soltanto un dettaglio
...un po' come la moda
Torna, ma sempre diversa.
Sei molto brava Lidia



laisa azzurra 26/04/2019 - 14:20

--------------------------------------

Un grazie di cuore a Maria Isabel Mendez per il gradito passaggio e commento

lidia filippi 26/04/2019 - 14:04

--------------------------------------

Grazie Alfonso Bordonaro. Hai colto perfettamente il senso di questa mia riflessione messa in versi. Un caro saluto

lidia filippi 26/04/2019 - 14:03

--------------------------------------

Molto bella e profonda

Maria Isabel Mendez 25/04/2019 - 21:28

--------------------------------------

Stupendi versi che raccontano l'avvicendarsi della vita. Prima figli protetti dalla famiglia, poi adulti soli ad affrontare il quotidiano, finché si diventa genitori e il film a volte ritorna indietro per capire, comprendere certi atteggiamenti, riconoscendo che si è solo degli umili apprendisti.

ALFONSO BORDONARO 25/04/2019 - 20:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?