Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'Ira di Zenobia...
Buonanotte...
Quella farfalla il q...
Venere...
ali di farfalla...
Su carta è tutta un'...
Stagioni...
Eppure ci sei!...
Seduto...
Grotte Is Zuddas...
semplicemente tu...
CIO' CHE RESTA DEL T...
SPENSIERATEZZA...
Fu come un soffio ca...
Normale Follia...
Sensazioni 7...
Sulle onde stropicci...
Scoprire l' Amore...
HAIKU N. 14...
Nei momenti di fragi...
Dell'attesa...
L'ammartaggio...
Haiku 14...
Poeti...
L'aprés midi d'un ph...
Il canto più soave...
Tanka 2...
Donna...
Vivere cosi...
Mio dolce ardire...
Alcuni buoni passagg...
Dò un cenno...
Ode alla Madre Terra...
L\'ulivo...
Scusa se cammino...
RITROVARE SE STESSI...
Ode al polacchino...
Ti conosco da appena...
Cos'è la vita ......
NON E' SEMPLICE...
Dolce settembre...
Chi sei?...
Fossili...
Follia...
- Racconti dal mare...
Padiglione 1...
Ormai la pioggia...
Fra una carezza e l'...
La voce...
STRANE FORME...
SCUSATE IL RITARDO (...
Castell'Arquato...
E ogni volta che cad...
E poi...
Troppo piccola per.....
La vecchia che fila(...
siamo come fiori,alc...
PROFEZIA DI UN ESSER...
Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

NATO IL XIV LUGLIO

Per chi è nato tra America e Europa,
un po' tra Bastiglia e tra Bim Bum Bam,
per chi davvero vuol Rivoluzione,
e scendere in piazza, urlare per ore.
C'è chi la musica fa per mestiere,
chi invece la sogna una sera, in inverno,
e invece c'è chi scrive una canzone
in estate, seduto al balcone.


PER QUELLI CHE
SON NATI NELLE IDI DI LUGLIO C'E' SEMPRE SPERANZA,
PER QUELLI CHE
STANNO A META' STRADA TRA UN ANNO ED UN ALTRO
E ASPETTANO CHE
QUALCOSA INSORGA NEL POPOLO INTERO
CHE STA A FINGERE
UNA MERAVIGLIA CHE NELLA REALTA', NO, NON C'E'.


E mi ricordo il Natale di un anno
che faceva freddo, ma non nevicava,
le estati passate per strada a suonare,
e tanti momenti per giorni in più.
La prima chitarra comprata a sei anni,
una cinepresa, ma che novità!
Il primo concerto, gli anni di Liceo,
di questa fortuna cosa resterà?


PER QUELLI CHE
SON NATI ALL'ALBA DI UN NUOVO GIORNO,
PER QUELLI CHE
I POOH SON L'ANDATA E MCCARTNEY IL RITORNO,
FORSE SIAMO NOI
MAGARI UN PO' STRONZI, MAGARI TESTARDI,
A CHIEDERSI SE
SIA IL CASO DI GETTAR LE ARMI O COMBATTERE ANCORA, COM'E'?!


Il Nibbio vola e va, e non si ferma,
la scialba realtà, non cambia niente.
Almeno resto qui, purchè vi piaccia,
io sempre rimarrò con la mia faccia.


Per chi mi saluta alzando la testa,
sparandosi arie da noblesse perplessa,
io faccio un sorriso, l'ilarità è bella,
che tanto la storia sì, è sempre quella.
Che tanto davvero c'è chi mi vuol bene,
chi ascolta magagne mie tutte le sere,
per che scrivo un pezzo, per che mi commuovo,
voi sì, fate pure; io rimango un uomo.


PER QUELLI CHE
SON NATI IL 14 LUGLIO IN PAESE
IO SPERO, SI',
SCRIVEREMO LA STORIA SENZA TROPPE PRETESE,
LASCIATECI QUI,
DA QUEL '91 IL MONDO E' CAMBIATO,
VEDERLO VORRO'
DAI VETRI DI UN TRENO, DA UN FINESTRINO, OPPUR DA UN OBLO'...



Share |


Poesia scritta il 05/12/2010 - 18:54
Da Manuel Miranda
Letta n.815 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?