Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
L'Universo è infinit...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo n...
Nessuno cercherà mai...
Che solfa...!...
Già mi manchi...
Camminando sulla bat...
Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Haiku n 10 a...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...
Chicco Balleri...
Lampo....
Sire (cugino August ...
La memoria...
Archor...
Lalla...
Il mese dello Squarc...
IL VAMPIRO DICE ...
Lo spettatore...
Guidare la propria v...
Il cane...
Mormora (Concorso po...
Cuore felice...
Grotta del fico...
Dove sei?...
INTRECCIO...
Errare...
Oltre il tempo...
volevo descrivere fi...
Noi...
Cuccioli del mio cuo...
Cambio stagione...
MEDICI E INFERMIERI...
Si sa, l'unica cosa ...
Per te solo per te...
OTTOBRE...
La voglia di fare l'...
Un gattino come dono...
LA MIA MUSA...
equilibri...
Magutt...
Pareidolia (oppure ...
Il rumore delle onde...
Note d'amore....
Guarderò il futuro...
La mia gatta Gelsomi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Paradossale e intrinseco

Vivo in contraddizione con la stessa mia ragione,
dubito seriamente della convinzione,
incerto e persuaso su ogni affermazione.
Son bianco e nero, tutto falso, tutto vero,
utile e inutile allo stesso tempo,
disonesto e assai modesto eppur me ne vanto.


Sono me stesso fingendomi un altro...
Garantisco tutto ciò che è incerto,
sleale ed onesto in ogni mio pretesto,
un controsenso apparente, un paradosso nascosto.
Difficile capire se si finge di ascoltare
in quest’aura di menzogna che fa rima con vergogna.


Nessuna ideologia in questa frivola poesia,
che libera si esprime in un mar d’ipocrisia,
verità e bugia a suon di allegoria.
Odio la satira e sbeffeggio l’ironia,
una verità intrinseca mascherata da bugia
dove amo così tanto da odiare fino in fondo.


Ma quanto umorismo in questo finto buonismo
dove si cela la realtà a suon di parossismo.
Che inganno, che illusione, mio diletto presente,
sei una minaccia devastante, uno stimolo eccitante.
Oh, che pericolo a sfidar la propria sorte,
si muore in vita e si rinasce nella morte.



Share |


Poesia scritta il 08/07/2019 - 00:31
Da Marco Giuseppe Vito
Letta n.249 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?