Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...
La Verità...
Cinema IRIS...
Tanka1...
La paura è un meccan...
SETTEMBRE...
A qualcuno piace ton...
La Notte scende sul ...
HAIKU N. 13...
Il rumore della piog...
Soffio...
Sensazioni 5...
Manca coraggio...
Musa 2...
Non avrei potuto...
l\'errore...
Il primo bacio...
Tradire...
SONO STATA...
Il recapito...
l'embrione dell'amor...
Se fossi vento...
ITALIA BELLA...
un gatto randagio...
HAIKU F...
Ascolta il vento...
Dialogato...
Haiku n°8...
Pianura...
Figlio/a...
Voglio raccontarti...
NEL SOLE AL TRAMONTO...
Caramelle. Alcune...
AMAMI...
Fiume...
L’ignoto sporge alla...
Stagno...
Il Potere della Real...
Feto non fummo per v...
SULLE ORME DE...
Silenzi...
La mia Anima è circa...
Lo spaventapasseri...
Non ho paura del bui...
Gli insaziabili...
E io...
Betulle...
Alfabeto...
LA FINE DELL\'ESTATE...
forse lei voleva las...
Chissà se un giorno...
Caffè amaro...
Vita più dolce...
STORIE DI CIELI E DI...
La D è la B di bandi...
A casaccio...
Settembre...
Jean, il pittore...
Creazione...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

LA FINE DEL MONDO

Quando vedremo il sole spegnersi,
fuoco e neve
venire giù dal cielo,
capiremo che l'ora è giunta.
Dalle finestre,
delle nostre prigioni d'oro,
osserveremo una folla nuda,
vestita d'euforia,
mescolarsi e cambiare pelle.
Innalzeranno inni alla vita e i loro corpi
danzeranno a ritmo di tamburi.
Calici, colmi di vino, risuoneranno
nel momento in cui
cadranno miti e falsi dei.
Folle felicità
mentre, pian piano, il mondo
sprofonda.


Share |


Poesia scritta il 14/08/2019 - 08:47
Da Poeta Errante
Letta n.93 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Scusa per l’errore ortografico sistemato in automatico dallo smartphone... me ne sono reso conto solo dopo aver inviato il commento... “e avessi visto il sole farei nero”.

Poeta Errante 16/08/2019 - 00:24

--------------------------------------

Grazie Vincenzo per il tuo commento. Questa poesia è stata ispirata dall’attuale situazione che il nostro pianeta, e di riflesso noi e tutti i suoi abitanti, sta/stiamo vivendo. Un mondo allo sbando, al caos, all’inquinamento incontrollato. Quindi ho chiuso gli occhi in una ventilata sera d’estate e mi sono lasciato trasportare...ho pensato cosa fosse successo se il giorno dopo, dalla mia prigione d’oro, mi fossi svegliato e avrei visto il sole farsi nero...da lì tutto si è composto, creato, da solo.

Poeta Errante 16/08/2019 - 00:21

--------------------------------------

Davvero spettacolare. Rivedere ,come una festa, un chiaro evento catastrofico: ti ha spinto qualche immagine o ricordo particolare? È molto interessante e curioso!

Vincenzo Zagone 15/08/2019 - 16:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?