Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...
La Verità...
Cinema IRIS...
Tanka1...
La paura è un meccan...
SETTEMBRE...
A qualcuno piace ton...
La Notte scende sul ...
HAIKU N. 13...
Il rumore della piog...
Soffio...
Sensazioni 5...
Manca coraggio...
Musa 2...
Non avrei potuto...
l\'errore...
Il primo bacio...
Tradire...
SONO STATA...
Il recapito...
l'embrione dell'amor...
Se fossi vento...
ITALIA BELLA...
un gatto randagio...
HAIKU F...
Ascolta il vento...
Dialogato...
Haiku n°8...
Pianura...
Figlio/a...
Voglio raccontarti...
NEL SOLE AL TRAMONTO...
Caramelle. Alcune...
AMAMI...
Fiume...
L’ignoto sporge alla...
Stagno...
Il Potere della Real...
Feto non fummo per v...
SULLE ORME DE...
Silenzi...
La mia Anima è circa...
Lo spaventapasseri...
Non ho paura del bui...
Gli insaziabili...
E io...
Betulle...
Alfabeto...
LA FINE DELL\'ESTATE...
forse lei voleva las...
Chissà se un giorno...
Caffè amaro...
Vita più dolce...
STORIE DI CIELI E DI...
La D è la B di bandi...
A casaccio...
Settembre...
Jean, il pittore...
Creazione...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Preghiera

VERGINE MARIA
Tu che sei di bellezza celestiale
schiere di angeli
ti an coronata.
Dio ti a premiata
di dodici stelle
dove i cristiani,
ti chiamano beata.
Il mondo ti veste
tra candide nubi,
celesti elevandoti
nell’immortalità
colma di spirito santo,
con rose ai tuoi piedi
fioriti
schiacciando il demone serpe.
Di Dio nostro padre la preferita
lui ti ha prediletta e forgiata
magnificasti il signore,
con la sua progenie
ma non sapevi delle tragedie.
Coperta dal velo tuo nero
tuo figlio Gesù nella croce
era Dio vero.
Ferita e anche umiliata
dalla tua stirpe traviata,
perché il figliò dell’uomo
da te e nato.
Anima e corpo provata
Madre sconsolata,
da Dio chiamata,
di umana sorte,
di celestiale ebbrezza anelata
del Gesù che hai visto
nascere poi morire in croce,
onorando la sua sorte
perché poi lui risorse.
Oggi sei assunta in cielo
ed io sempre ti prego.
perché le generazioni
ti chiameranno beata
tu che dal cielo incoronata.


Share |


Poesia scritta il 15/08/2019 - 23:19
Da Francesco Cau
Letta n.70 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


una bella preghiera. Ciao

Alberto Berrone 16/08/2019 - 23:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?