Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pezzo unico...
Il suono dei mostri...
DIMMI CHE...
Come stella per Nata...
L'onda...
sfascio sociale...
E canto...
Se pensi che c’è tem...
FAME D' AMORE...
Ritorno...
Il poeta e il merlo...
Amarti è un piacere...
Fino al crepuscolo...
PET THERAPY...
Sola a Natale...
Tanka 15...
A te...
COME GLI DEI...
Il pupazzo di neve...
Avvento...
Le note filosofiche...
Sedia a rotelle...
E' tornata...
HAIKU Q...
In quella foto...
Quando fai tanta fat...
Ah...noi donne...
La cuffia...
Nessuna sete se non ...
'A nascita do criatu...
Ictus...
Di sere d'autunno...
il declino del mondo...
Haiku A...
I colori del cielo i...
UN VIAGGIO FANTA...
La musicista...
Nella nebbia...
Haiku n°12...
Haiku 3...
carcame...
Io ti amo....
Il tradimento...
Jeanne Hebuterne...
Magnolie...
stringimi...
Sentii il candore de...
Sesso, droga e......
Distillato...
Fratel Saio...
Il perdono...
Si cerca nel fiore: ...
HAIKU N. 16...
La Sacra Famiglia...
L'ora...
E così io un giorno ...
Prospettive dinanzi...
CERCANNO ‘N SOGNO ...
Ho bisogno di qualco...
Strofa 20ª...
TERRA POESIA DEI...
Non esser triste...
Sono solo coincidenz...
Coccole affettive...
Ferite / fiori...
mamma...
Haiku G...
Quel sinistro frusci...
Il viandante...
Un abbraccio è un po...
Siamo piccole matite...
sfuggente...
Gli chiesi: denudami...
Paraventi ai venti e...
SPARSI FRAMMENTI...
Geranio nero dedicat...
Sei...
Bianco e nero...
Felino...
Presepe in movimento...
Canzone d'amore....
L'alberello...
Due, ma uno....
SCRITTURA SILENZIOSA...
Il più grande idiota...
Bosco della poesia...
Non siamo padroni de...
ROSA...
LA FELICITA’. Uno sc...
misericordia...
Tanka 2...
Window...
Honey...
Abitudine...
SORRISO...
Obiettivo...
Malinconico stomp...
Non tradirmi...
Un attimo...
Filigrane di betulle...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Delle tue mani

Delle tue mani
conosco il ritmo, l’umiltà,
l’andatura e il gesto
non allineati del coraggio.


Il concetto che si fa attuazione
colore, materia, legno, creta
bronzo. Leghe e legami.
Il pensiero cardato dalla scrittura.


So delle tue mani la carezza
sul viso e dentro. Più a fondo,
a fondo più di quanto appare
la minima luce, il minimo corpo.


Venero le tue mani forti e delicate:
il polso che congiunge alla terra,
il carpo dove si muovono strade,
il metacarpo, più invitante, di sentieri,


le unghie sono richiami felini,
i palmi coppe con miele delle nubi,
le falangi destinazioni per migratori.


Delle tue mani non conosco la rabbia,
il pugno scomposto,
il cambio repentino delle carte,
la falsità del baro.


Conosco l’autentico respiro dei tuoi pori,
la complessità delle articolazioni nervose
che obbediscono a un caso di scelte.
So i muscoli, i gangli e le sinergie celesti.


Celeste
so il caldo tepore delle dita
quando mi prendi per mano
e intrecci tenerezza alla tua.



Share |


Poesia scritta il 09/11/2019 - 19:25
Da Carla Vercelli
Letta n.102 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Versi ricercati e delicati, che rendono la poesia fluente e coinvolgente.. Mi è molto piaciuta

Francesco Gentile 11/11/2019 - 08:58

--------------------------------------

Mani che parlano, ricche di sfumature raccontano i gesti dell'amore e mai...
è una poesia che coinvolge in modo profondo...

Grazia Giuliani 10/11/2019 - 15:22

--------------------------------------

Immagini molto belle e delicate che rendono unica questa poeia.

Antonio Girardi 10/11/2019 - 14:40

--------------------------------------

Di qualunque amore si parli se ne parla con una poesia veramente coinvolgente.
Versi che toccano corde sensibili!

Leo Pardiss 09/11/2019 - 20:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?