Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

MITOLOGICA EUROPA...
SEDOKA 11...
Ti porto con me ovun...
Attimi...
E nessuno sa dove...
Cara lady del sessan...
Querelle all'italian...
E guardati con accet...
Per Te...
A DIANA...
Come un albero spogl...
L'ATTESA DI UN AMORE...
Inciuci...
FILI TRASPARENTI...
Sono un poeta?...
L’inchiostro è la lu...
HAIKU H2...
La Piazza...
Caffè Florian...
STELLA POLARE...
Falsità spezzate...
RIUSCIRE AD AMAR...
Mare...
REQUIEM...
Sire! (La strega Zar...
Un sasso appena nato...
ESTATE (acrostico)...
Echi e cristalli...
Lo sbruffone...
Al pari delle formic...
Cristalli nell\'anim...
Pagherò...
Haiku XIV...
La porta rosa...
L'ISOLA DELLA NUOVA ...
Un Evento Dimenticat...
Orizzonti nuovi...
L'incapace agrimenso...
Naufrago...
Sei qua...
I doni della madre...
Haiku J...
Haiku 8...
Antiche partenze...e...
Mangime per il propr...
NON STUPIRTI...
Notturno cielo blu...
Quando frequentavo l...
Più dell'amore...
IL RITORNO...
L' AMORE NON HA ...
Tattiche di guerra...
Il mondo fuori...
Parlami...
Soffrire invano...
29 GIUGNO...
Cometa...
-...
Ritmo notturno...
Spettri...
La Petunia...
Fiori lungo i sentie...
Prima di andare...
TANKA 14...
Arriverà...
Un anno fa...
Della bellezza...
ECCEZIONE ONIRICA...
Tutti i miei demoni...
LAGO DI BRAIES...
Un'amena melodia...
L'umiltà... mettersi...
Perso nel fluire del...
Piccolo...
Io e la fantasia...
Impeachment...
l'estremo...
Al Padre...
IL DISEGNO DI ...
Sinestesia...
Venditore di rose...
Ricordami...
IL CORAGGIO (parte3)...
Un libro da scrivere...
Dietro la porta...
L'Arrivo...
Era amore...
Il sole abbagliava...
LA TENDA...
CARILLON...
Sogno l’onnipotenza ...
Eroi...
Tra le Dune...
Lettera scarlatta...
Il cinico, l'infame,...
Non scrivo per alzar...
ALL’OMBRA DEL PIOPPO...
In tempo di covid...
NUDA PASSIONE...
Rinasce...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

ADDIO

L'addio è malinconico,
come quando il cielo è cupo
e la pioggia incessante.
E' come l'autunno che spoglia
dei suoi vestiti la natura.
L'addio fa paura
perché quando dovrò morire
alla mia vita devo dire addio,
come quando la foglia
cade dal suo ramo.


Share |


Poesia scritta il 10/11/2019 - 22:57
Da Alberto Berrone
Letta n.213 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Molto bella e delicata.

Antonio Girardi 12/11/2019 - 13:48

--------------------------------------

L'addio così ben descritto lascia sempre un segno,e... il più doloroso a chi resta...!
Molto bella questa tua poesia...

Grazia Giuliani 11/11/2019 - 17:41

--------------------------------------

Non c'è altro da fare che salutarla nel modo più sereno possibile tanto è un addio inevitabile ma è anche vero che non siamo naturalmente dominatori delle nostre paure.
Si fa presto a parlare!

Leo Pardiss 11/11/2019 - 11:04

--------------------------------------

"L'addio è malinconico
Il cielo è cupo
e la pioggia incessante
quando la foglia cade
dal suo ramo"

Perdonami.. Ho voluto commentare con una sintesi dei tuoi versi la splendida poesia...


Francesco Gentile 11/11/2019 - 09:44

--------------------------------------

Molto significativa la tua poesia,
Gli addii sono sempre deplorevoli.
complimenti Alberto

Salvatore Rastelli 11/11/2019 - 08:42

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?