Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Inciuci...
FILI TRASPARENTI...
Sono un poeta?...
L’inchiostro è la lu...
HAIKU H2...
La Piazza...
Caffè Florian...
STELLA POLARE...
Falsità spezzate...
RIUSCIRE AD AMAR...
Mare...
REQUIEM...
Sire! (La strega Zar...
Un sasso appena nato...
ESTATE (acrostico)...
Echi e cristalli...
Lo sbruffone...
Al pari delle formic...
Cristalli nell\'anim...
Pagherò...
Haiku XIV...
La porta rosa...
L'ISOLA DELLA NUOVA ...
Un Evento Dimenticat...
Orizzonti nuovi...
L'incapace agrimenso...
Naufrago...
Sei qua...
I doni della madre...
Haiku J...
Haiku 8...
Antiche partenze...e...
Mangime per il propr...
NON STUPIRTI...
Notturno cielo blu...
Quando frequentavo l...
Più dell'amore...
IL RITORNO...
L' AMORE NON HA ...
Tattiche di guerra...
Il mondo fuori...
Parlami...
Soffrire invano...
29 GIUGNO...
Cometa...
-...
Ritmo notturno...
Spettri...
La Petunia...
Fiori lungo i sentie...
Prima di andare...
TANKA 14...
Arriverà...
Un anno fa...
Della bellezza...
ECCEZIONE ONIRICA...
Tutti i miei demoni...
LAGO DI BRAIES...
Un'amena melodia...
L'umiltà... mettersi...
Perso nel fluire del...
Piccolo...
Io e la fantasia...
Impeachment...
l'estremo...
Al Padre...
IL DISEGNO DI ...
Sinestesia...
Venditore di rose...
Ricordami...
IL CORAGGIO (parte3)...
Un libro da scrivere...
Dietro la porta...
L'Arrivo...
Era amore...
Il sole abbagliava...
LA TENDA...
CARILLON...
Sogno l’onnipotenza ...
Eroi...
Tra le Dune...
Lettera scarlatta...
Il cinico, l'infame,...
Non scrivo per alzar...
ALL’OMBRA DEL PIOPPO...
In tempo di covid...
NUDA PASSIONE...
Rinasce...
CHICCA...
RIFLESSI...
Sospiro...
Fra profumi remoti e...
Boom!...
NON C'E' PIU' LA GUE...
In una notte di Lugl...
Bracconieri...
In ginocchio da te...
TRA LE RIGHE...
Specchio di lago...
SOSPIRI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Un arcobaleno a novembre

Un arcobaleno a novembre
è tacita promessa. Curvo
sulle foglie smarrite in danza
ne esalta l'infinita bellezza.
Ravviva il già pingue torrentello,
i prati lusinga, ormai rudi.
La valle esulta in un anfiteatro
a semicerchio variopinto.


Ne è conscia la marmotta,
avvertito il camoscio,
sollevato il merlo acquaiolo:
tutto da rifare, tutto da rifare...
il giaciglio d'erba, il cunicolo, le rupi
ghiacciate da approcciare con salti,
l'acqua che ancora fluisce.


Un arcobaleno a novembre
è l'instabilità, la vita che ritorna
dal suo posto di pesci, meridiane
e lamponi. La vita non ha occhi
che per il rimando dell'inverno
nell'attuazione di un bacio,
una carezza assopita
fra le sfumature dei giorni.



Share |


Poesia scritta il 15/11/2019 - 11:27
Da Carla Vercelli
Letta n.180 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Bella poesia, decisamente piaciuta

Francesco Gentile 16/11/2019 - 17:34

--------------------------------------

Stupenda la tua poesia Carla,
Quell'arcobaleno a Novembre,rimanda
lo sguardo ad una assopita carzza
fra le sfumature dei giorni..

Salvatore Rastelli 16/11/2019 - 16:32

--------------------------------------

Non sovente un arcobaleno a novembre ma tu l'hai preso a pretesto per scrivere dell'autunno offrendoci immagini squisite sgorgate fa un animo attento e sensibile.Brava Carla.

Antonio Girardi 16/11/2019 - 15:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?