Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un giorno come tanti...
la spalla...
Vinca il migliore?...
Storia di una badant...
Il suono dei mostri...
Sorriso di stelle...
Sentirti...
Stagno...
Il pettirosso...
Chi salva...
Da Epigrammi Notturn...
Come hai potuto (ded...
Haiku n° 12...
UNA SERA...
Lo spettacolo più be...
Minimalismo siamese....
SEMBRA IERI...
Piccole Ali...
Che possa toccare un...
FINE DI UN AMO...
Non umana...
Portami via...
Notevole...
Dedicata a Grazia Gi...
I miei labirinti...
Metamorfosi...
La ragazza delle mil...
E' quando aspetti un...
Farfalla....
ANCORA ACCANTO A ME...
Sonno...
Storia di una badant...
La collezionista...
Si dice...
Stanca serata...
Nuvole e Gabbiani...
Andiamo avanti così...
Igor Michail...
Dell’inviolabilità d...
Canto del dove i sen...
Dammi...
In tempo di guerra...
Trilussa...
INCANTAMENTI...
IL BACIO...
Scorrono i giorni...
L'ARIA DEL MATTINO...
Haiku 66...
Cresco...
Il Dubbio...
Questa notte...
Nonostante tutto...
Sono figlio di una p...
Nuovo infinito...
AI MIEI FIGLI... ...
Terra di nessuno...
Ancora oggi siamo....
La Magia d'un tempo...
Diamanti...
L'OMBRA DEL PASSATO...
Il messaggio di Pasq...
la lunga strada per ...
A piedi nudi...
Storia di una badant...
A MIO PADRE...
Dedica...
Il bambino prodigio...
Siamo diversi per l...
Via del Sito...
L’identità...
L'inferno è sulla te...
I giovani e la crisi...
MILLE FORME...
HAIKU V...
Di quel sentire come...
Destino DiVino...
Il riflesso...
IL MONDO MUORE...
Se volessi dar credi...
Strofinaccio...
La quercia caduta d...
TORTA SOFFICE PALPIT...
Certi giorni d'inver...
Smile...
Fragranza di te...
Hai trovato una vecc...
Seta e profumi...
come......
Libertà...
Vivaddio...
Il vecchio porto...
Si fa giorno...
Tanka 24...
Semplici....
Estraniamento...
Stelle...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
SOGNANDO L' AMORE...
IL NATALE...
Così ti guardo…...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Vioaciocca

Dom Dom di rime incrociate ...
rime maschili ...
in anni bisestili.
Il suo gambo di fiore
si alza orgogliosamente,
assieme come inseparabili sorelle,
circondate, nella sua piccola trama,
perché proprio lei e stata brava.
E io stupidamente divertito
nel vedere sguardi sorpresi
di questi fiori rossi e palesi.
Intravedere questa iris da giardino!
con vero piacere per gli occhi,
anche questo breve momento
divento bambino.
Di fronte alla “strada"
fiore il perenne in questo luogo,
che trovo ristoro.
Alcea Rosea, dal fascino innegabile
ma con un balzo da voi trasportabile.
Con tutti i suoi colori, da voi interessati
sognerà la serra e probabilmente il prato.
Perché il fiore resiste
in questo paesaggio
come papavero rosso
sul suo mucchio di ghiaia.
Bella lezione di vita
di cui alcune persone si innamoreranno
pure quest’anno.
Se c'è morale!
Diventiam giardinieri!
Perché da lei
van pure i forestieri
Imparando antichi mestieri.


Share |


Poesia scritta il 12/12/2019 - 20:21
Da Francesco Cau
Letta n.132 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


FRANCESCO....Ti piacciono i fiori, hai un animo delicato. Io i fiori preferisco vederli nei prati, recisi mi fanno tristezza.

mirella narducci 14/12/2019 - 23:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?