Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Figlio...
Sciame di foglie sec...
Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...
TROVARE LA FELIC...
Soltanto fortuna...
LA MORTE NEL CUORE...
Tra una carezza ed u...
INADEGUATEZZA...
L'usignolo malato...
Alpi...
STELLA...
Bisogna esercitare g...
Spot Lemondrink...
Dal mio giardino...
Ancor ti mostri all'...
La Historia Oficial-...
La dea bendata non c...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

orme

Orme di cerbiatto
sull'umida terra
quando bambina
nelle estive sere correvo
per catturar le luminose lucciole


e una volta prese
a nido di rondine
le mani ponevo
per non farle volar via.


Quel bagliore intermittente
mera gioia al cuor portava,
mi pareva d'aver fra le mani
piccole stelle lucenti,
o d'aver preso i lampioncini
delle fate..


Crescendo divenni esigente
e più non ebbi
quelle gioie fatate.


Sintetiche luci abbaglianti
vennero a sconvolgermi la mente
creando allucinazioni d'un falso vivere
che l'animo sconvolse fino a farlo morire


Provata da male interiore,
costante malessere
a generare insoddisfazione
nel buio piombata
tornai nell' estive sere
a ricercar le lucciole amiche


lasciando sull'umida terra
orme di cerbiatto...
orme d'un cuore tornato bambino.



Share |


Poesia scritta il 15/01/2020 - 21:44
Da loretta margherita citarei
Letta n.203 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ricordi d'infazia di sguardo e cuore aperto al sogno. Come sempre Bravissima Lory. Un abbraccio

Alpan . 18/01/2020 - 02:52

--------------------------------------

È veramente bella la descrizione della bimba con la lucciola!I E poi il male interiore e infine il ritornare bimba per ritrovare se stessa....il tutto magnificamente espresso!

Anna Maria Foglia 16/01/2020 - 20:37

--------------------------------------

Le lucciole! Che cari ricordi hai riportato alla mente.
Complimenti. Veramente bella.

Francesco Soda 16/01/2020 - 17:40

--------------------------------------

La purezza e la semplicità sono le due ali con le quali l’uomo si eleva al di sopra della cose terrene.

Francesco Cau 16/01/2020 - 09:24

--------------------------------------

Da bambini si ha la purezza nel cuore, purtroppo crescendo si viene contaminati dalla società che impone un vivere diverso e si perde la capacità di rincorrere le lucciole, dovremmo ritrovare il bambino che è in noi sempre ... bella lirica che sembra quasi un racconto.

Maria Luisa Bandiera 16/01/2020 - 08:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?