Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...
TROVARE LA FELIC...
Soltanto fortuna...
LA MORTE NEL CUORE...
Tra una carezza ed u...
INADEGUATEZZA...
L'usignolo malato...
Alpi...
STELLA...
Bisogna esercitare g...
Spot Lemondrink...
Dal mio giardino...
Ancor ti mostri all'...
La Historia Oficial-...
La dea bendata non c...
Memorie antiche...
Ho bisogno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Semplici.

Tu cammini veloce,
Ai piedi hai un paio d’ali grigie e viola
fatte da sogni spenti come candele,
Riaccesi come sigari cubani.
Stai guardando la strada,
Stai guardando dentro me,
Ma ti distraggono i pensieri che si fanno voce.
Stai ridendo sotto un elegante cielo scuro,
Sei felice come chi è morto e risorto,
Ma è nato solo l’altro giorno, o forse quello prima, o quello prima ancora.
Fischietti un suono buffo
Almeno quanto me
Quando vorrei scappare non so dove
Quando vorrei correre senza spostarmi.
Ma io sorrido e non so nulla
E dimentico strade, lampioni, piccioni zoppi.
E la gonna si sposta su un fianco
E le mani scivolano nelle tasche vuote
con le fodere rotte.
Abbiam lo stesso passo stanotte,
Quasi per caso ce ne accorgiamo
Nello stesso momento.
Adesso sei come una nuvola bianca
Impigliata tra i miei capelli attorcigliati
Sei come il vento gentile
Che riempie i polmoni di odori buoni.
Adesso son come un uccello migratore
Sul finir dell’inverno del suo cuore.
Sono come musica su un foglio
Strappato dal genio suo compositore
Sto camminando al tuo fianco,
Negli occhi ho qualche pezzetto di
stella sconosciuta.
Schegge luminose che ballano cosi bene!
Sto ridendo nel bel mezzo del tempo
Sono felice come un’ape su fiore
Sto Fischiettando il chiaro di Luna
Ma tu sorridi e non sai niente
E dimentichi poesie, colori, cartelli stradali.
E l’anello vola lontano
E Il cappello scende su un lato
E mi gela un orecchio.
Abbiam lo stesso passo stanotte,
Quasi per caso ce ne accorgiamo
Nello stesso momento.
Abbiamo la stessa fame.


Lylas.



Share |


Poesia scritta il 16/01/2020 - 23:58
Da Lylas Lena
Letta n.260 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Originale stesura, potrebbe essere stata scritta al tavolo di un pub letterario del "Village" in epoca lontana...e non è poco!

Leo Pardiss 19/01/2020 - 17:28

--------------------------------------

Poesia intensa e molto evocativa. *****

Sebastiano Assenzi 19/01/2020 - 16:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?